Diritto al Braille, diritto di avere un insegnante specializzato

Il dito di un bimbo cieco, che utilizza un testo in Braille

L’insegnante di sostegno deve conoscere il Braille: lo dichiara una Sentenza del Consiglio di Stato, che ha chiuso una lunga vertenza giudiziaria, passata per due precedenti pronunciamenti del TAR della Calabria, ignorati nei fatti. Ma non solo, andando oltre lo stesso Braille, quella Sentenza, come è stato scritto, «ritiene che il diritto del disabile all’istruzione e all’integrazione scolastica sia preminente, al punto da obbligare l’istituzione scolastica a ricorrere anche a canali diversi dal mero attingimento delle graduatorie, per reperire un insegnante di sostegno specializzato»

Condannata per “normalità”

Condannata per “normalità”

Truffa ai danni dello Stato, con condanna in primo grado ad un anno e due mesi di reclusione, oltre a un’ammenda di 200.000 euro. Secondo gli inquirenti non sarebbe affatto cieca, tesi, questa, accolta dal Giudice di primo grado. In attesa di leggerne le motivazioni, non possiamo che serbare notevoli perplessità, per quanto accade a Paola (“Paula”) Morandi Treu, persona con accertata e grave disabilità visiva, condannata, a quanto pare, per “normalità”, come sottolinea anche la Federazione Italiana Malattie Rare UNIAMO

Tante iniziative, per sensibilizzare sull’afasia

L'attrice Esther Ruggiero nello spot sull'afasia girato a Palazzo Madama di Torino

È in programma da domani, 20 ottobre, a sabato 27, il clou degli eventi promossi a Torino e dintorni dalla Fondazione Carlo Molo e dall’AITA Piemonte (Associazioni Italiane Afasici), per l’XI Giornata Nazionale dell’Afasia, dedicata a questo disturbo relativo alla parola, e più genericamente alle difficoltà di comunicazione, che colpisce circa un terzo di coloro che sono vittime di ictus, ischemia, emorragia e traumi cerebrali. Tra le altre iniziative, già da questa notte, e nelle prossime due, la Mole Antonelliana sarà illuminata con la scritta “L’afasia ti lascia senza parole”

Contrastare e non aumentare le disuguaglianze in Sanità

Contrastare e non aumentare le disuguaglianze in Sanità

Tempi di attesa, gestione delle cronicità, accesso ai farmaci innovativi, coperture vaccinali e screening oncologici: è in questi settori che si registrano disuguaglianze sempre più nette fra le varie aree del Paese. È quanto emerge dal Sesto Rapporto dell’Osservatorio civico sul federalismo in sanità, presentato dal Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva, che chiede con forza azioni per contrastare e non per aumentare le disuguaglianze in Sanità, oltre a maggiori risorse per il Servizio Sanitario Nazionale nella prossima Legge di Bilancio

Quei quadri dipinti vedendo solo ombre

Andrea Ferrero, "Ipovisione"

Lavora in àmbito di accessibilità dell’arte, trasmette sulle onde di una “storica” emittente locale di Cagliari, ha recitato in una docufiction, pratica sci nautico e da qualche tempo non riesce più a smettere di dipingere. Ma come si potrà dipingere vedendo solo ombre, visto che a causa della retinite pigmentosa Andrea Ferrero conserva ormai solo un lievissimo residuo visivo? Ce lo racconta lui stesso, in questa bella intervista curata da Stefania Leone

Farmaci essenziali a scuola: una conquista fondamentale

Farmaci essenziali a scuola: una conquista fondamentale

Impegnata da tempo sul fronte della somministrazione di farmaci essenziali a scuola, rispetto al quale le “Raccomandazioni Ministeriali” del 2005 hanno segnato un passaggio fondamentale per tante patologie, l’AICE ha istituito in questo àmbito il premio “6 con noi!”, che il 24 ottobre consegnerà alla classe di una scuola di Riccione, alla presenza del ministro per l’Istruzione Bussetti. All’iniziativa plaude la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), ritenendo tale questione di grande importanza, «per non mettere a rischio la stessa inclusione e il diritto allo studio»

Da un ascensore rotto può nascere una bella opportunità formativa

Da un ascensore rotto può nascere una bella opportunità formativa

Si è sentito forte e chiaro, e non solo nella sua città, il “NO” di Federico di fronte all’ascensore rotto nella sua scuola di Pescara, come avevamo raccontato nei giorni scorsi. Quell’ascensore, infatti, è già in fase di riparazione e forse tornerà in funzione già domani. L’esito positivo è arrivato dopo un incontro tra la Dirigente Scolastica e l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, che aveva dato visibilità alla vicenda. Ma non solo: le Carrozzine Determinate, infatti, terranno gratuitamente un incontro di sensibilizzazione sulla disabilità presso il liceo coinvolto

Pratiche e tesi intorno al valore sociale della disabilità

Pratiche e tesi intorno al valore sociale della disabilità

Domani, 19 ottobre, e sabato 20, vi sarà a Milano la terza edizione di “Immaginabili Risorse. Pratiche e tesi intorno al valore sociale della disabilità”, meeting promosso dalla Rete Includendo, nata come laboratorio di ricerca-azione strutturato attorno alle strategie più efficaci per una reale inclusione sociale delle persone con disabilità nei contesti del territorio. Saranno due giorni densi di pensieri, riflessioni e confronto, ma anche di tanto divertimento, grazie all’evento collegato “Immaginabili… è FUORI!”, che proporrà serate culinarie e musicali, dislocate tra Milano e Monza

“Uno sguardo raro” verrà presentato alla Festa del Cinema di Roma

Paolo Sassanelli e Beniamino Marcone nel cortometraggio "Una bellissima bugia" di Lorenzo Santoni, vincitore al Festival "Uno sguardo raro" dello scorso anno

Il Festival vero e proprio si terrà nel mese di febbraio del prossimo anno e le iscrizioni sono ancora aperte sino a fine novembre, ma già dopodomani, 20 ottobre, la presentazione della quarta edizione di “Uno sguardo raro”, il Festival di cinema internazionale sul tema delle Malattie Rare, potrà svolgersi in uno scenario decisamente prestigioso, essendo prevista in uno degli spazi della “Festa del Cinema di Roma”, aperta oggi nella Capitale. «Ad oggi – spiegano i promotori – abbiamo ricevuto già oltre 300 opere da 56 Paesi, e quindi a buona ragione possiamo ribadire: “Rari sì, ma non soli!”»

Accessibilità e cultura del territorio: una sfida che si può vincere

Turisti con disabilità

Il Manifesto della Cultura Accessibile a Tutti, le “Linee guida per l’accessibilità dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte” e il manuale “Organizzare eventi accessibili” saranno al centro domani, 18 ottobre, a Torino, del convegno “Accessibilità della Cultura e del Territorio. Una sfida che si può vincere”, promosso dalla CPD di Torino (Consulta per le Persone in Difficoltà) e dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, in collaborazione con l’ISITT (Istituto Italiano per il Turismo per Tutti) e con la Città di Torino

A Udine la Convenzione ONU diventa un punto di riferimento

Anche l'assessore del Comune di Udine Elisa Asia Battaglia (quarta in piedi da destra) ha partecipato nel giugno scorso al Congresso della FISH Friuli Venezia Giulia

Viva soddisfazione viene espressa dalla FISH Friuli Venezia Giulia (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), per la Delibera con cui la Giunta Comunale di Udine ha sancito la propria adesione «al complesso di princìpi, diritti, obblighi e indicazioni risultante dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità». Un atto che prevede tra l’altro un sistema istituzionale di consultazione permanente, con il coinvolgimento delle persone con disabilità, e l’obiettivo di giungere a un Piano di Azione Comunale per il superamento delle disabilità

Realtà virtuale, per l’indipendenza delle persone con disabilità intellettiva

Utilizzare alcuni strumenti tecnologici della realtà virtuale, per esaminare i bisogni giornalieri di una persona con disabilità intellettiva, rendendole il quotidiano più vivibile, garantendole una maggiore indipendenza e consentendole di acquisire sicurezza e capacità lavorativa, in modo tale che diventi una risorsa per tutti: consiste in questo “QuotidianaMente”, progetto della Regione Molise finanziato tra gli Obiettivi di Piano 2017 del Ministero della Salute, che ha già ottenuto alcuni prestigiosi riconoscimenti

Partire da una singola stazione, per aprire la strada ai viaggi in autonomia

Continua il percorso di incontri con RFI (Rete Ferroviaria Italiana), che vede attivamente impegnata la FISH Veneto (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), nel tentativo di rendere accessibili le stazioni e i viaggi in treno a tutte le persone con disabilità. Al centro dell’attenzione, in queste settimane, vi è la Stazione di Montegrotto Terme, nei pressi di Padova, ma le situazioni e i territori a cui si guarda sono ben più numerosi

Rossano Bartoli nuovo Presidente della Lega del Filo d’Oro

Storica Associazione impegnata da oltre cinquant’anni a fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, in un processo di sviluppo che la porta ad affrontare nuove sfide senza soluzione di continuità, la Lega del Filo d’Oro ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione, eleggendo alla Presidenza Rossano Bartoli, già da molti anni Segretario Generale dell’organizzazione e istituendo la nuova carica di Direttore Generale, ricoperta da Daniele Bonifazi

L’impegno del Coordinamento Regionale Lombardo per le Unità Spinali

Il Coordinamento Regionale Lombardo per le Unità Spinali – nato allo scopo di riunire tutte le realtà che gravitano intorno alle persone con lesione al midollo spinale di tale Regione – ha presentato presso la Terza Commissione Regionale Sanità il frutto di un ampio lavoro, svolto allo scopo di evidenziare le diverse difficoltà incontrate nell’accoglienza dagli utenti con lesione midollare, sia al momento del trauma che in fase cronica. E tra i risultati ottenuti, vi è stato l’impegno ad avviare un Tavolo di Lavoro, che riveda l’intero assetto organizzativo delle cure e della riabilitazione