Il mondo ha bisogno di tutti i tipi di intelligenza

Un'elaborazione fotografica, centrata sull'immagine di un bimbo con disturbo dello spettro autistico

…e che questi lavorino assieme»: a dirlo è stata Temple Grandin, scienziata e persona con autismo, ed è questa la filosofia di fondo della Fondazione Bambini e Autismo, organizzazione sanitaria accreditata le cui iniziative sono spesso presenti anche sulle pagine del nostro giornale, nata esattamente vent’anni fa a Pordenone. Con questa nostra intervista, andiamo a scoprirne la sede emiliana, a Fidenza, in provincia di Parma, realtà cresciuta in fretta e molto attiva sul proprio territorio, che sta tra l’altro offrendo la possibilità di praticare sport anche a persone con autismo severo

L’esercito delle donne caregiver, che attendono un riconoscimento

L’esercito delle donne caregiver, che attendono un riconoscimento

L’86% delle donne – secondo quanto emerge da un recente studio pubblicato da Onda (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di Genere) – sono impegnate con diversi gradi di intensità nel “caregiving”, ovvero si prendono cura dell’assistenza a familiari ammalati. «Si tratta di un vero e proprio esercito – sottolinea Francesca Merzagora, presidente dell’Onda – che attende un riconoscimento non solo economico, ma anche “affettivo” per il loro ruolo. Infatti, l’Italia ad oggi è uno dei pochi Paesi in cui tale figura non gode di sufficiente tutela»

Indipendenza, Competenza, Inclusione, da diffondere in una realtà difficile

Foto di gruppo a Gaza City, per il Progetto "I-CAN"

Trasferire il modello del Centro per l’Autonomia di Roma in una realtà come quella della Striscia di Gaza, in Palestina, resa a dir poco complessa dal conflitto e dallo stigma subìto dalle persone con disabilità: è questa la sfida di un progetto dell’organizzazione riminese EducAid, co-finanziato dall’Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo e affiancato da varie realtà locali, italiane e internazionali, tra cui la RIDS (Rete Italiana Disabilità e Sviluppo) e la Federazione FISH, che ha di fatto portato a inaugurare il Centro per l’Autonomia delle Persone con Disabilità di Gaza City

Le chiese di Venezia… in tutti i sensi

Il pannello multisensoriale installato all'ingresso del Santuario di Lucia a Venezia

Un pannello multisensoriale – curato dalle Associazioni Tactile Vision di Torino e Lettura Agevolata di Venezia – accoglie i visitatori del Santuario di Lucia a Venezia, per comunicare loro la storia e il significato religioso dell’edificio. L’installazione consente di fruire in modo semplice e accessibile a tutti delle caratteristiche salienti del Santuario e delle sue opere, mediante informazioni di tipo visivo, tattile e sonoro. A tale modalità di comunicazione inclusiva, che presto coinvolgerà altre chiese veneziane, si ispira il più ampio progetto “Le chiese di Venezia… in tutti i sensi”

Il mondo ha bisogno di tutti i tipi di intelligenza

Un'elaborazione fotografica, centrata sull'immagine di un bimbo con disturbo dello spettro autistico

…e che questi lavorino assieme»: a dirlo è stata Temple Grandin, scienziata e persona con autismo, ed è questa la filosofia di fondo della Fondazione Bambini e Autismo, organizzazione sanitaria accreditata le cui iniziative sono spesso presenti anche sulle pagine del nostro giornale, nata esattamente vent’anni fa a Pordenone. Con questa nostra intervista, andiamo a scoprirne la sede emiliana, a Fidenza, in provincia di Parma, realtà cresciuta in fretta e molto attiva sul proprio territorio, che sta tra l’altro offrendo la possibilità di praticare sport anche a persone con autismo severo

Anche la Cooperazione Italiana allo Sviluppo lavora per “colmare il gap”

Un corso incentrato sulla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, nello Stato africano del Burkina Faso, coordinato da Giampiero Griffo (al centro), membro del Consiglio Mondiale di DPI (Disabled Peoples' International)

Nella giornata di oggi, 13 dicembre, che coincide con il dodicesimo anniversario della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ricorda, tra le proprie altre iniziative, il sostegno al progetto della Commissione Europea “Bridging the Gap II” (“Colmare il gap”), che contribuisce all’attuazione della Convenzione stessa in cinque Paesi del Sud del mondo, attraverso la sensibilizzazione pubblica, lo sviluppo di competenze delle Istituzioni preposte e la crescita di consapevolezza delle organizzazioni di persone con disabilità

Ma le Malattie Rare sono ancora una priorità della Sanità Pubblica?

Ma le Malattie Rare sono ancora una priorità della Sanità Pubblica?

«Debbo purtroppo constatare che nulla è stato approntato ed inserito, almeno in linea teorica, riguardo alle Malattie Rare, qualcosa che potesse far sperare che le tante malattie disagiate ed orfane sarebbero state un argomento e/o tematica da affrontare per l’anno 2019 da parte del Ministero della Salute»: lo ha scritto Tommasina Iorno, presidente di UNIAMO-FIMR (Federazione Italiana Malattie Rare), in una lettera indirizzato a Giulia Grillo, ministro della Salute, dopo avere consultato l’“Atto di Indirizzo del 2019”, prodotto in questi giorni dallo stesso Ministero della Salute

Gli ausili diventino veri e propri strumenti di cittadinanza!

L'intervento di Vincenzo Falabella all'incontro di Bologna

«Garantire la libertà di scelta del prodotto individuato dalla persona con disabilità significa garantire un diritto fondamentale, ossia quello di cittadinanza. L’ausilio, infatti, dev’essere considerato uno strumento di piena inclusione sociale per le persone con disabilità»: lo ha dichiarato Vincenzo Falabella, presidente della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), intervenendo al recente incontro di Bologna, intitolato “LEA e Nomenclatore Tariffario. Dagli ausili monouso al pieno Diritto di Cittadinanza per le Persone con disabilità”

Un incontro con il Capo dello Stato, all’insegna della Costituzione

La consegna al presidente Mattarella del volume con l'annata 2018 del «Corriere dei ciechi»

Nel corso di un incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, una delegazione dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) gli ha consegnato il volume che raccoglie l’annata 2018 del «Corriere dei ciechi», organo di stampa ufficiale dell’Associazione, i cui numeri hanno dedicato tutti una sezione alla Costituzione Italiana. L’incontro con il Capo dello Stato ha rappresentato anche una preziosa opportunità per dialogare su temi particolarmente cari all’UICI, riguardanti la tutela dei ciechi, degli ipovedenti e delle persone con disabilità in generale

Lo sviluppo turistico attraverso l’accessibilità

Lo sviluppo turistico attraverso l’accessibilità

Il progetto “In…Forma. Viaggio Sociale”, promosso dall’Associazione Dimensione Volontario, mira a sviluppare il turismo accessibile in tutto l’Abruzzo, partendo dai Comuni di Roseto e Pineto. «Il nostro vero obiettivo – spiega Peppe Palermo, presidente di Dimensione Volontario – è offrire servizi adatti all’accoglienza delle persone con disabilità che siano apprezzati anche da chi non ha alcuna disabilità perché ideati per soddisfare sì la comodità, ma anche la bellezza e il gusto». In tal senso è stato anche lanciato un questionario, rivolto ad associazioni e operatori del turismo

Disturbi dello spettro autistico: un aiuto dall’analisi del movimento

Utilizzo della tecnologia "GRAIL" ("Gait Real-time Analysis Interactive Lab"), per indagare le differenze motirie tra bambini con disturbo dello spettro autistico e bambini con sviluppo tipico

Sebbene le caratteristiche più significative nei disturbi dello spettro autistico siano le difficoltà nelle abilità sociali e comunicative e la presenza di comportamenti e interessi ristretti e ripetitivi, è altrettanto cruciale indagare le anomalie del movimento spesso associate, ciò che perché potrebbe essere molto utile per capire meglio l’origine di tali disturbi. Di questo si è occupato un recente studio dell’IRCCS Medea di Bosisio Parini (Lecco), condotto in collaborazione con l’Università Milano Bicocca e il Politecnico di Milano, servitosi di una tecnologia altamente innovativa

Tra attese e costi, il futuro della salute in gioco

«Sono sempre di più le segnalazioni di cittadini che denunciano di non poter accedere ai servizi sanitari e le note dolenti restano le liste di attesa e i costi a carico dei cittadini stessi, senza dimenticare l’aumento delle problematiche relative all’assistenza territoriale»: è quanto emerge dal XXI Rapporto PIT Salute, presentato a Roma dal Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva, che evidenzia per altro anche la diminuzione di disagi legati al riconoscimento dell’invalidità civile e dell’handicap

Che brutta pagina, quella del trasporto scolastico a Torino!

Nel mese di novembre avevamo raccolto da Torino la denuncia della madre di un ragazzo con grave disabilità, che aveva raccontato degli inaccettabili disservizi riguardanti il trasporto scolastico. Oggi, a quaranta giorni da allora, il quadro, lungi da far pensare a una soluzione, sembra essersi ulteriormente complicato, con il CIDT (Coordinamento Interassociativo Disabili Torino) che parla di «un servizio moribondo», mentre le famiglie si sono costituite in Comitato per la Garanzia del Trasporto Scolastico Disabili, valutando anche l’ipotesi di avviare azioni legali

Violenza sulle donne con disabilità: cresce la consapevolezza

«La mozione votata al nostro Congresso, l’indagine “VERA” su violenze e abusi, il docufilm “Silenzi interrotti”, le collaborazioni avviate e l’incontro di oggi sono importanti, ma sono solo l’inizio di una strategia più ampia che necessita di condivisione e determinazione»: lo ha dichiarato Nunzia Coppedé della Federazione FISH, concludendo l’incontro di Roma “Donne con disabilità, violenze e abusi: basta silenzi!”, durante il quale le Parlamentari presenti hanno dichiarato di voler lavorare per arrivare a un riconoscimento della discriminazione multipla vissuta dalle donne con disabilità

Tempo di modellini, ma che modellini!

Le “slot car”, modellini di veicoli da utilizzare su piste elettriche, saranno al centro domani, 12 dicembre, a Milano, di una bella iniziativa promossa all’insegna della sport-terapia, della socializzazione e dell’inclusione, dall’Associazione AUSportiva, presso l’Unità Spinale dell
‘Ospedale Niguarda. Per l’occasione, infatti, verrà presentata la nuova pista “Monza” – copia del famoso circuito – e su di essa si correrà un “Campionato Gran Turismo di Slot Car”, con le nuove macchinine Porsche, riprodotte fedelmente in scala 1:32 da Carrera Toys