Un parco giochi per tutti è proprio per tutti

I bimbi di Nichelino (Torino) sperimentano la nuova area giochi accessibile a tutti, nella giornata inaugurale del Progetto "Un parco giochi per tutti"

«Un parco giochi per tutti non è un parco per soli ragazzi con disabilità ma è proprio per tutti, nato per abbattere le barriere che spesso vengono poste dalla stessa società. In esso servono attrezzature pensate per essere usate da quanti più bambini possibile»: lo ha dichiarato Francesco Ieva, presidente dell’Associazione AltroDomani, nella giornata inaugurale del Progetto “Un parco giochi per tutti”, bell’esempio attuato a Nichelino (Torino) di collaborazione tra il Terzo Settore, l’Ente Pubblico e un gruppo privato, ai fini di un’iniziativa tutta inclusiva

Continueremo a difendere il Servizio Sanitario Nazionale

Realizzazione grafica dedicata a chi tenta di sostenere il Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

«Continueremo a tenere molto alto il livello di attenzione e di intervento per la salvaguardia e il rilancio del Servizio Sanitario Nazionale, da noi visto come bene comune e conquista irrinunciabile per i cittadini, e principale strumento per la lotta alle diseguaglianze»: lo ha dichiarato tra l’altro in un’intervista Tonino Aceti, dopo essere stato riconfermato per altri quattro anni alla guida del Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva e anche del CnAMC (Coordinamento nazionale delle Associazioni di Malati Cronici) della stessa Cittadinanzattiva

L’inserimento lavorativo dei “disabili deboli”

L’inserimento lavorativo dei “disabili deboli”

Punta soprattutto alle persone in condizione di grave disabilità, che incontrano maggiori ostacoli nella ricerca di un posto di lavoro, la nuova Agenzia Pilota di Mediazione Sociale dell’ANMIL di Milano, inaugurata in questi giorni nel capoluogo lombardo, che baserà la propria attività su un tipo di formazione dagli aspetti innovativi e su una serrata collaborazione con le aziende

Diventano una realtà anche in Francia i centauri con disabilità

"New entry" del "Team DD", Omar Bortolacelli, pilota con paraplegia, potrà partecipare alla gara sui circuito transalpino di Carole, grazie alla collaborazione con la Federazione Francese, con la quale ha conseguito la licenza agonistica

Nato come la sfida di Emiliano Malagoli e divenuto poi una grande realtà ormai consolidata, grazie alle tante iniziative dell’Associazione DD – Diversamente Disabili, il percorso dei centauri artolesi, portatori di protesi o con altre disabilità varca i confini del nostro Paese, per arrivare, nel prossimo fine settimana, al circuito francese di Carole, con due giorni di gare in cui a rappresentare il “Team DD” vi saranno quattro nostri connazionali

Il disegno è un gioco che colora il mondo

Bimbi che lasciano "tracce di gioco per colorare il mondo" allo "Spazio Gioco" dell'Associazione L'abilità di Milano

Il disegno non come oggetto da valutare, correggere o interpretare, ma come esperienza giocosa, utile a vivere un momento di piacevolezza e benessere, ognuno con le proprie disabilità e i propri bisogni particolari: è questo il concetto-base da cui si parte allo “Spazio Gioco” dell’Associazione milanese L’abilità, nel quale sono tanti i bimbi che lasciano “tracce di gioco per colorare il mondo”

Viaggiano per l’Italia e fanno cultura (nuova) sulla disabilità

Danilo e Luca in Umbria, sulla riva del Lago Trasimeno, durante il loro "Viaggio Italia"

Due amici con disabilità motoria, conosciutisi un po’ di anni fa presso l’Unità Spinale di Torino, stanno viaggiando in carrozzina per tutta Italia dal 6 giugno scorso e lo faranno fino al 7 luglio. La loro avventura è fatta di sport – anche estremi – di incontri e di sfide, di racconti alle istituzioni, alle fondazioni, alle aziende, ai cittadini comuni e soprattutto ai giovani, su cosa significhi vivere e viaggiare con una disabilità, per abbattere barriere e pregiudizi, e diffondere una nuova cultura della disabilità

Gli ausili non possono essere considerati un lusso

Postazione interattiva per persone con disabilità

«Nel 2015 erano stati stanziati in Lombardia poco più di 2 milioni di euro, per sostenere l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati in favore delle persone con disabilità, che garantiscono autonomia, indipendenza, dignità e inclusione sociale e quindi anche minor bisogno di sostegni e interventi di natura sociale, molto più onerosi. Ma nel 2016 il rifinanziamento non c’è ancora stato»: lo denuncia la Federazione LEDHA, che chiede dunque alla Regione Lombardia di non abbandonare, in tale àmbito, il percorso intrapreso in questi anni

Retinite pigmentosa: un importante intervento chirurgico

Retinite pigmentosa: un importante intervento chirurgico

Un importante intervento chirurgico di alta specializzazione tecnica è stato eseguito all’Ospedale San Paolo di Milano, inserendo a una persona da quindici anni al buio, a causa di una grave forma di retinite pigmentosa, una protesi epiretinica di invenzione californiana, innovativo impianto donato dall’Associazione Retinitis. E pur essendo ora necessaria una lunga e faticosa riabilitazione, i risultati ottenuti in termini di visione di luce appaiono davvero notevoli

La patente dall’inizio alla fine

Un simulatore di guida come quello di cui disporrà d'ora in poi l'Istituto Riabilitativo Montecatone di Imola (Bologna)

«Tornare alla guida dopo una lesione al midollo spinale – sottolineano dall’Istituto Riabilitativo Montecatone di Imola (Bologna) – può essere un percorso lungo e difficile, per via dei costi e del lungo iter burocratico necessario alla conversione della patente»: per questo, dunque, avvalendosi di prestigiose collaborazioni, la nota struttura emiliana ha deciso di ampliare il proprio “Progetto Patenti”, ciò che permetterà d’ora in poi di accompagnare le persone in tutto il percorso riguardante appunto la patente di guida

Chiede più attenzione e rispetto, la Consulta delle Marche

Roberto Zazzetti, recentemente riconfermato alla Presidenza della Consulta Regionale per la Disabilità della Regione Marche, qui impegnato con il tennis tavolo, durante la tappa di Ascoli Piceno del ciclo di eventi "Happy Hand in Tour", basato sullo sport e l'espressione creativo-artistica e organizzato dalla Società IGD, dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico)

Pur soddisfatto per la riconferma alla carica di Presidente della Consulta Regionale per la Disabilità della Regione Marche, della quale ha voluto sottolineare l’immutato impegno, Roberto Zazzetti non ha mancato, in tale occasione, di reclamare maggiore attenzione e rispetto da parte delle Istituzioni Regionali, nei confronti delle diciotto maggiori Associazioni marchigiane che compongono la Consulta stessa e che rappresentano migliaia di persone con disabilità

Centro Protesi INAIL: i numeri del Punto Cliente di Napoli

Una persona seguita presso il Punto Cliente di Napoli del Centro Protesi INAIL

Inaugurato all’inizio del 2015, per dare una risposta concreta alle esigenze degli infortunati con disabilità da lavoro della Campania e delle Regioni limitrofe, il Punto Cliente di Napoli del Centro Protesi INAIL ha finora garantito oltre 1.500 prestazioni e più di 350 consulenze personalizzate, occupandosi di consulenza specialistica e fornitura di ausili per la vita quotidiana e lo sport, attraverso l’individuazione del dispositivo tecnico più idoneo, in relazione alle specifiche esigenze della persona

Questa è la metodologia per accogliere davvero tutti!

«Il nostro obiettivo è la somministrazione di una metodologia finalizzata all’accessibilità trasparente, con la dovuta attenzione verso qualsiasi utilizzatore, considerando prima di tutto la persona e il diritto sociale e civile di ciascuno nel poter vivere all’interno di un ambiente sicuro e sano, svolgendo le proprie attività in modo autonomo e senza discriminazione»: lo si legge in “La reception per tutti”, e-book disponibile gratuitamente, con il quale la rete Village for all (V4A®) dà ulteriore sostanza alla propria preziosa attività in favore dell’ospitalità accessibile

Servizi sociali e sociosanitari nelle Marche: si attendono conferme

«A pochi giorni dall’approvazione in Consiglio Regionale della Variazione Bilancio 2016-18, è forte la nostra preoccupazione, rispetto alla situazione degli interventi sociali e sociosanitari e del loro finanziamento regionale»: lo si legge in una nota della Campagna Regionale delle Marche “Trasparenza e diritti”, cui aderiscono oltre trenta organizzazioni del Terzo Settore, e dalla quale viene quindi espresso l’auspicio «che la manovra di bilancio dia effettive garanzie, assicurando, attraverso finanziamenti certi, le risposte che molte persone da troppo tempo attendono»

Un passo importante per lo screening a tutti i neonati

«Questo passaggio è molto importante per noi genitori, che ci confrontiamo quotidianamente con le difficoltà e la sofferenza dei nostri figli affetti da malattie metaboliche ereditarie, nati in un’epoca in cui l’applicazione del test era lasciata alla sensibilità di medici e amministratori locali»: lo dichiarano dall’Associazione AISMME, dopo che il Disegno di Legge su “Disposizioni in materia di accertamenti diagnostici neonatali obbligatori per la prevenzione e la cura delle malattie metaboliche ereditarie” è stato approvato alla Camera e tornerà ora al Senato per la lettura finale

Parchi naturali e didattici: una bella storia da comunicare

«La fruibilità delle strutture e dei servizi presenti all’interno di un parco rappresenta una condizione fondamentale per trasmettere divertimento, valori educativi, conoscenza e la conservazione della natura, integrandosi armonicamente con l’eterogeneità degli utenti che li frequentano, dato imprescindibile, questo, per il rispetto di ciascuno con le proprie esigenze e diversità»: viene presentato così un interessante convegno dedicato all’accessibilità dei parchi naturali, in programma per il 24 giugno al Parco di San Rossore (Pisa)