Disabilità: Sottosegretario scomparso?

Disabilità: Sottosegretario scomparso?

Manca, almeno per il momento, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla disabilità, ciò che sta suscitando commenti di perplessità, sconfinanti spesso nel disappunto, da parte di molte Associazioni e, soprattutto via social, di cittadini con disabilità, visto anche che questa figura era stata annunciata dal presidente del Consiglio Conte nel suo discorso programmatico alla Camera. Il nostro giornale seguirà l’evolversi della situazione, garantendo anche spazio, come sempre, a opinioni e commenti

La scuola è iniziata, ma ancora una volta non per tutti

La scuola è iniziata, ma ancora una volta non per tutti

«La scuola è iniziata, ma ancora una volta dobbiamo ricevere tante segnalazioni relative ai vari problemi che gli studenti con disabilità e i loro familiari devono affrontare. Non è più accettabile dover registrare questi disservizi!»: lo dicono dall’Associazione ANFFAS, sottolineando che questo inizio di anno scolastico, oltretutto, è ancor più particolare dei precedenti, dopo il nuovo Decreto Legislativo sull’inclusione scolastica. Per questo l’Associazione ha voluto avviare una campagna di monitoraggio a livello nazionale, per avere un quadro esauriente della situazione

Acquaticità e nuoto per tutti con HSA Italia

Acquaticità e nuoto per tutti con HSA Italia

È in programma per domani, 17 settembre e per giovedì 19, a San Bartolomeo al Mare (Imperia), una nuova tappa del progetto “Il Mare, un Sorriso per tutti – Subacquea Zero Barriere”, iniziativa promossa da HSA Italia, l’Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili, con il sostegno della Fondazione Vodafone, e per tante persone con disabilità saranno altre due giornate all’insegna dello sport acquatico, dell’inclusione e del divertimento, in un percorso che ha ripreso con intensità le proprie attività dopo la pausa estiva

“Slow Down”: due anni di escursioni nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Le persone dell'AIPD di Belluno con il gruppo musicale dei Diaduit

Si è concluso il progetto denominato “Slow Down”, promosso dall’AIPD di Belluno (Associazione Italiana Persone Down), in collaborazione con l’Ente Parco Dolomiti Bellunesi e le Guide del Parco Cooperativa Mazarol, che ha visto numerose persone con sindrome di Down – giovani e adulte – felicemente coinvolte per due anni in una serie di escursioni negli splendidi territori delle loro montagne. Ne è scaturito anche un filmato, che sarà oggetto di presentazioni pubbliche, ed è prevista la compilazione di una guida escursionistica riguardante sentieri ad uso di persone con disabilità

Ascoltare quel silenzio che urla

Vincent van Gogh, "Notte stellata"

«Raccontando la mia personale esperienza, vorrei cercare di esprimere il mio punto di vista sui cambiamenti che la salute mentale ha affrontato negli anni. Oggi, nonostante i grandi successi ottenuti in campo farmacologico, un cambio di paradigma si rende necessario, affinché la relazione uomo-uomo diventi parte integrante, se non fondamentale, dell’intero percorso di cura, facendo cadere definitivamente il concetto che la malattia mentale sia curabile solo con un insieme di farmaci»: così Laura Brunelli introduce questa sua sentita storia di vita, che ben volentieri presentiamo ai Lettori

“Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso”: il nuovo progetto dell’AIPD

“Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso”: il nuovo progetto dell’AIPD

Affrontare l’importante e delicato tema dell’educazione all’affettività e alla sessualità e la necessità di accompagnare giovani e adulti con sindrome di Down e le loro famiglie in un percorso di crescita e consapevolezza in tal senso: è questo l’obiettivo di “Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso”, il nuovo progetto che l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) ha avviato in questo mese di settembre e che si protrarrà per diciotto mesi, coinvolgendo attivamente diciotto Sezioni di tale organizzazione

Sempre più scuole “amiche della dislessia”

Sempre più scuole “amiche della dislessia”

In concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico, l’AID (Associazione Italiana Dislessia) ha lanciato la nuova tornata di “Dislessia Amica Livello Avanzato”, proposta formativa promossa in collaborazione con la Fondazione TIM e di intesa con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, consistente in un percorso gratuito, fruibile da tutto il corpo docente degli istituti scolastici italiani di ogni ordine e grado, e volto a implementare le modalità e le strategie di apprendimento più adeguate per gli studenti con DSA (disturbi specifici di apprendimento)

Sclerosi multipla: per dare sempre più peso alla prospettiva del paziente

Foto di gruppo per i relatori che hanno presentato il progetto "PROMS" al Congresso Europeo ECTRIMS (il primo a destra è Mario Alberto Battaglia, presidente della FISM, la Fondazione che opera a fianco dell'AISM)

Garantire una partecipazione informata e di qualità delle persone con sclerosi multipla ai processi decisionali di ricerca e assistenza sanitaria in merito ai loro trattamenti e prestazioni, concentrandosi sugli argomenti che più interessano alle persone stesse, come la gestione dei sintomi e altri aspetti della vita quotidiana con la sclerosi multipla: è questo l’obiettivo dell’iniziativa globale “PROMS” (“Patient Reported Outcomes for Multiple Sclerosis”), presentata nei giorni scorsi a ECTRIMS, Congresso Europeo tutto dedicato alla sclerosi multipla

Dalla fisiognomica agli emoji: una mostra accessibile a tutti

Dalla fisiognomica agli emoji: una mostra accessibile a tutti

In corso di svolgimento alla Mole Antonelliana di Torino, la mostra “#FacceEmozioni. 1500-2020: dalla fisiognomica agli emoji” è un percorso emozionale tra maschere e sistemi di riconoscimento facciale, per confermare ancora una volta come il volto sia il più importante luogo di espressione dell’anima dell’essere umano. Ed è un piacere segnalare che questa stimolante esperienza culturale è accessibile a tutti, grazie all’impegno del Museo Nazionale della Cinema e alla collaborazione con Associazioni come l’ENS, l’APIC e Torino + Cultura Accessibile

Gettiamo una luce (verde) sulla SLA

Volontarie impegnate a fianco dell'AISLA, durante la Giornata Nazionale sulla SLA dello scorso anno

150 piazze e 300 volontari, per offrire 15.000 bottiglie di buon vino. Nella notte precedente, poi, tanti monumenti italiani illuminati di verde, colore dell’Associazione AISLA e naturalmente anche della speranza. Il 15 settembre sarà la dodicesima Giornata Nazionale sulla SLA, dedicata a questa grave patologia neurodegenerativa progressiva che colpisce più di 6.000 persone nel nostro Paese, evento che ancora una volta consentirà all’AISLA di rafforzare le proprie iniziative di supporto alle persone malate e alle loro famiglie

La musica, che sa riunire tante diversità

Un'immagine del concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato cui ha assistito un pubblico composto da persone con diverse disabilità, oltreché dai loro familiari e dagli operatori

Nell’àmbito del progetto “Musica per il Sociale”, si è svolto a Roma, presso il Conservatorio di Santa Cecilia, un concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, di fronte a un pubblico formato da persone con vari gradi e tipologie di disabilità, oltreché dai loro familiari e dagli operatori, una moltitudine emozionata che da subito si è lasciata trasportare dalla magia della musica. «Ancora una volta – scrive Irene Gironi Carnevale – la musica è riuscita a riunire tante diversità, a farle stare insieme con gioia e partecipazione»

Il mondo onirico di Andrea Ferrero

Lavora nel campo dell’accessibilità artistica, trasmette sulle onde di un’emittente locale, ha recitato in una docufiction e pratica sci nautico. Da qualche tempo, inoltre, Andrea Ferrero non smette più di dipingere: ma come riuscirà a farlo, vedendo solo ombre, visto che a causa della retinite pigmentosa conserva ormai solo un lievissimo residuo visivo? Lo capiranno molto facilmente i visitatori della sua mostra personale intitolata “Sogno Ergo Sum: il mondo onirico di Andrea Ferrero”, che verrà inaugurata il 14 settembre a Cagliari e che viene qui presentata dalla curatrice Laura Lanzi

Dedicato ai genitori di persone con disabilità visive

Offrire ai genitori di persone con disabilità visiva uno spazio di dialogo e confronto in gruppo, per favorire l’autonomia e la crescita armonica dei propri figli, e aumentare il benessere personale e familiare: è questo l’obiettivo del nuovo ciclo di incontri rivolti ai genitori di figli e figlie con disabilità visiva, percorso di sostegno rivolto a tutte le famiglie del territorio, che prenderà il via domani, 13 settembre, promosso e organizzato presso la propria sede dall’UICI di Forlì-Cesena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti)

La Puglia riaccende i riflettori sulla cooperazione e l’inclusione

Promosso dall’AIFO (Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau) e dalla RIDS (Rete Italiana Disabilità e Sviluppo), della quale fanno parte anche le organizzazioni DPI Italia e FISH, il Festival Nazionale della Cooperazione Internazionale, la cui terza edizione si terrà in Puglia dal 7 al 13 ottobre, con presentazione il 16 settembre a Roma, si snoderà su tante iniziative dedicate alla cooperazione internazionale, all’inclusione e alla solidarietà, con uno sguardo particolare per il rispetto dei diritti umani, coincidenti con i diritti delle persone con disabilità

Conquistare a 55 anni lo Stelvio in handbike

Arrivare in cima ai 2.758 metri del Passo della Stelvio, che ha incoronato grandi campioni di ciclismo, non è da tutti. Farlo a 55 anni in handbike e in meno di tre ore, pur coadiuvati dalla pedalata assistita, è un’impresa. Ci è riuscito Moreno Gurini, che percorrendo i quarantadue tornanti della dura salita ha pensato anche, come racconta egli stesso, alle persone che «mi hanno salvato dalle lamiere dell’auto in cui insieme a mio figlio e alla sua ragazza ero rimasto incastrato. A quelle che sono intervenute in ospedale, e dopo ti hanno riabilitato e messo in condizione di tornare a vivere»