La Legge Stanca e il web accessibile

Una giornata-convegno per festeggiare il primo compleanno della norma che vuole rendere il web italiano accessibile a tutti

ComputerNell’Aula Magna dell’Ateneo Veneto di Campo San Fantin, a Venezia, dalle 10 alle 17 di venerdì 17 dicembre, si dibatte e si riflette attorno al primo anno di vita della Legge Stanca: la Biblioteca Nazionale Marciana, il progetto CABI (Campagna per l’Accessibilità delle Biblioteche in Rete) e l’International Webmasters Association/The HTML Writers Guild (IWA/HWG) hanno organizzato il convegno Accessibilità del Web: una Legge da applicare.

La Legge 4/2004 (più nota come Legge Stanca), promulgata il 9 gennaio del 2004, fissa le disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e impone alle Pubbliche Amministrazioni di rispettare criteri specifici nell’elaborazione dei propri siti web, in modo da garantire la piena fruibilità degli stessi “anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari”.

Nel testo stesso della norma si specifica che sono tecnologie assistive “gli strumenti e le soluzioni tecniche, hardware e software, che permettono alla persona disabile, superando o riducendo le condizioni di svantaggio, di accedere alle informazioni e ai servizi erogati dai sistemi informatici”.

Per ulteriori informazioni, per visionare il programma completo della giornata e per le iscrizioni: www.marciana.venezia.sbn.it/CABI/ateneo-04.html

(B.P.)

Stampa questo articolo