A scuola di web accessibile

Analizzare la Legge Stanca per il web accessibile, imparare a riconoscere i requisiti obbligatori per i siti coinvolti dalla stessa, sviluppare un Flash accessibile, utilizzare i CSS (fogli di stile): i corsi di marzo e di aprile voluti dalla sezione italiana dell’IWA (International Webmasters Association)

personal computerL’IWA  (International Webmasters Associations) è un’associazione professionale non-profit che fornisce principi e certificazioni di formazione per le professioni in Internet. Quest’anno, la sezione italiana di tale associazione organizza una serie di seminari per istruire gli interessati sulle applicazioni pratiche della Legge Stanca (n. 4/2004) per il web accessibile, approvata all’inizio del 2004 dal Parlamento italiano.
A Venezia e a Napoli, rispettivamente venerdì 18 marzo e lunedì 21 marzo, si parlerà esattamente di: Legge Stanca: dalla teoria alla realtà, attraverso l’analisi delle disposizioni volte a favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e della proposta di esemplificazioni sui requisiti obbligatori per i siti web sviluppati per i soggetti di cui all’articolo 3, comma 1 della legge in oggetto. Si studieranno altresì il testo della legge e l’annesso regolamento di attuazione, oltre al Decreto Legislativo 216 del 2003 (Codice dell’Amministrazione Digitale).
Il mese di aprile sarà invece dedicato a due incontri per programmatori, il primo dei quali (Roma, 8 aprile) sarà incentrato sul Flash accessibile, con l’intento di superare l’accusa rivolta ai software generati con tale sistema e considerati di difficile accessibilità, mentre il secondo (Venezia, 15 aprile) tenterà un approccio introduttivo ai CSS (Cascading Style Sheets).
Come di consuetudine per le iniziative dell’IWA, i docenti saranno professionisti specializzati del settore.
(B.P.)

[Nota 1]:

Associazione IWA ITALY, Via Colombo, 1/e – 30126 Lido di Venezia (VE)

Numero Verde: 800 180669; Fax Verde: 800 126496 [torna indietro]

Stampa questo articolo