- Superando.it - http://www.superando.it -

La casa a misura d’uomo

La riflessione portante del seminario organizzato per martedì 22 marzo a Milano verterà sul ruolo dell’imprenditoria sociale rispetto alla disabilità e alle esigenze specifiche che questa comporta.
Il ruolo dell’imprenditoria sociale, infatti, diventa fondamentale quando non è di tipo pietistico e quando sa comprendere le necessità reali per poter intervenire a migliorare la qualità della vita delle persone. In questo caso, il focus sarà la qualità della vita nell’ambiente residenziale e domestico.
porzione esterna di una casaL’atteggiamento culturare considerato vincente in questo contesto è quello che mira ad «affinare criteri e modalità progettuali nella predisposizione di spazi e nella scelta di componenti, partendo dai problemi reali degli abitanti e ponendo attenzione alle molte, diverse caratteristiche delle persone».
Ritornerà quindi, anche nell’incontro di Milano, il moderno concetto di Utenza Ampliata, dove si intende che la progettualità venga destinata al più largo raggio di utenti possibile, nel tentativo di comprendere il più ampio spettro di caratteristiche e di esigenze diverse.

Al seminario saranno presenti Alessandro Maggioni, presidente di Confcooperative e Federabitazione Lombardia; Giovanni Del Zanna, architetto dell’HBGroup; il noto regista Ermanno Olmi, che presenterà la propria esperienza personale e l’adattamento della propria abitazione; Paolo Capuoto, professore di Composizione Architettonica al Politecnico di Milano; Renzo Andrich, del Centro di Bioingegneria della Fondazione Don Gnocchi; il giornalista dell’Agenzia AGR Franco Bomprezzi; Adriano Pessina, professore di FIlosofia Morale all’Università Cattolica di Milano; Giovanni Verga, assessore allo sviluppo del territorio del Comune di Milano; Maria Grazia Fabrizio, già segretario generale della CISL di Milano; Giampietro Borghini, assessore alle opere pubbliche e politiche per la Casa della Regione Lombardia; il presidente delle ACLI di Milano Gianni Bottalico e il presidente di Confcooperative Lombardia Maurizio Ottolini.
Coordinerà il confronto Riccardo Bonacina, direttore editoriale del settimanale del non profit italiano, «Vita Non Profit Magazine».
(B.P.)

Occorre iscriversi al seminario obbligatoriamente
entro e non oltre il 18 marzo 2005.
Per informazioni:
Segreteria di Confcooperative Lombardia, tel. 02 752912315
fax 02 76111011;
lazzaroni.g@confcooperative.it

Recapiti Internet utili:
www.ccicerchicasa.it
www.lombardia.concooperative.it
www.hbgroup.it/amisuradi