Il Museo della bilancia o il solito picnic?

Una proposta alternativa e originale, magari per trascorrere il giorno di Pasqua o Pasquetta alla scoperta di un luogo interessante e affascinante, che in questo periodo – in particolare – offre la possibilità di trovare molte risposte a domande legate ai misteri della gravità

BilanciaSi tratta del Museo della bilancia, nato nel 1989 a Campogalliano, in provincia di Modena, una struttura unica in Italia, che vanta diverse migliaia di reperti che documentano la storia della pesatura e della precisione dall’epoca romana ai giorni nostri.
Attraverso pannelli illustrativi, fotografie e documenti, il Museo offre percorsi diversificati e proposte didattiche di vario genere.

E anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta la struttura sarà aperta al pubblico, per offrire appunto una validissima alternativa alle gite bucoliche, tipiche del periodo pasquale.
In particolare, nell’Anno Mondiale della Fisica, il Museo ha deciso di proporre un percorso interattivo alla scoperta della gravità e dei suoi segreti.    

Segnaliamo inoltre che dal 1997, anno del restauro dell’immobile in cui trovano spazio le collezioni museali, la struttura è totalmente priva di barriere architettoniche, e che proprio proseguendo lungo un percorso etico costruttivo e di coinvolgimento, la direzione del museo ha deciso di mantenere gratuito l’ingresso per le persone con disabilità.
(C.N.)

Apertura:
Sabato e festivi 10-12.30/15-18.30 (15.30-19 ora legale).
Prenotazione obbligatoria per gruppi e per aperture singole nei primi 5 giorni della settimana.

Per maggiori informazioni:
Tel. 059 527133, museo.bilancia@cedoc.mo.it,
www.comune.campogalliano.mo.it 

 

Stampa questo articolo