Al via gli Europei di Roma del wheelchair hockey

Scattano dal 23 giugno a Roma i primi Campionati Europei di wheelchair hockey, disciplina in costante ascesa, che vivrà per l’occasione uno dei suoi più importanti momenti da quando è arrivato nel nostro Paese

Pallina da hockeyTra gli sport praticati da persone con disabilità, l’hockey in carrozzina (Electric Wheelchair Hockey) è sicuramente uno tra quelli in maggiore ascesa.
Tale disciplina – importata in Italia dagli Stati Uniti e dal Nord Europa agli inizi degli anni Novanta – non richiede forza particolare ed è quindi praticata con successo anche da numerosi miodistrofici, ovvero da persone con capacità residue molto ridotte.
L’obiettivo principale per la giovane FIWH (Federazione Italiana Wheelchair Hockey), aderente al CIP (Comitato Italiano Paralimpico), è certamente quello di arrivare a poter presentare questo sport nelle Paralimpiadi del 2012.

Restando però ai giorni nostri, un importante avvenimento, i primi Campionati Europei, si terranno proprio in Italia, a Roma, dal 23 al 26 giugno prossimi e costituiranno un momento assai importante nella breve, ma significativa storia dell’intero movimento.
 
Alla rassegna continentale parteciperanno le nazionali di Belgio, Danimarca, Finlandia, Germania (vicecampioni del mondo), Olanda (campioni del mondo) e Repubblica Ceca, oltre ai “leoni” azzurri, terzi ai Campionati Mondiali in Finlandia del 2004, allenati da Fabrizio De Santis.
La manifestazione verrà ufficialmente presentata il 22 giugno, all’impianto sportivo CONI delle “Tre Fontane” di Roma, con una conferenza stampa (ore 17), cui parteciperanno tra gli altri Ileana Argentin (delegata del sindaco di Roma ai Problemi dell’Handicap), Augusto Battaglia (parlamentare DS), Giunio De Sanctis (segretario generale del Comitato Italiano Paralimpico), Sander Hilberik (presidente dell’ICEWH – International Committee Electric Wheelchair Hockey) e Antonio Spinelli (presidente della FIWH).
Poi, dal giorno successivo – il 23 giugno – inizieranno le fasi eliminatorie del torneo, che vedranno la Nazionale italiana subito impegnata in un duro tour de force, culminante in particolare con le difficili partite del 24 (ore 17.30) contro la Germania e del 25 (ore 11) contro i campioni del mondo dell’Olanda.
Le semifinali e le finali sono previste per domenica 26 giugno (dalle 9.30), con la sfida per la medaglia d’oro alle 17.30, sempre presso l’impianto di Via delle Tre Fontane.
E per concludere la lista dei dieci azzurri che comporranno la nostra Nazionale, i quali saranno anche ricevuti in udienza papale prima del torneo:
Portieri: Alfonso Talarico (Magic Torino) e Michele Rizzi (Thunder Roma).
Difensori: Andrea Venuto e Manrico Zedda (Thunder Roma),
Attaccanti: Marco Brusati (Dream Team Milano), Gianluca Callà (All Blacks Genova), Claudio Carelli e Tiziano Fattore (Skorpions Varese), Daniele Lazzari (Thunder Roma) e Stefano Occhialini (Dolphins Ancona).
(S.B.)
Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa FIWH (responsabile: Andrea Venuto)
info@fiwh.it – www.fiwh.it

 

Stampa questo articolo