Visite guidate per scoprire Torino

A Torino è stato lanciato un progetto, ancora sperimentale, che propone un servizio gratuito di visite guidate per persone con disabilità fisica e psichica

L’iniziativa, attiva dalla metà di giugno, è stata realizzata dal Centro Guide e dalla Divisione Servizi Sociali – Settore Disabilità, del Comune di Torino, nell’ambito del più ampio progetto denominato Motore di ricerca: comunità attiva.
Si tratta di una proposta concreta, già brevemente sperimentata circa tre anni fa, che offre a persone con disabilità fisica e psichica e ai loro accompagnatori la possibilità di essere guidati da personale esperto del Centro Guide torinese attraverso la storia, la cultura e i numerosi monumenti che rendono unico il capoluogo piemontese.Si parte da una passeggiata per il centro storico, visitando le piazze più famose, il Duomo, per arrivare a godersi un rinfrescante aperitivo offerto dagli organizzatori alla fine di ogni visita. Questi, uniti a tanti altri elementi, potranno rendere veramente piacevole la seppur breve esperienza.La facciata del Duomo di Torino

Gli appuntamenti, previsti ancora per tutto il mese di luglio, hanno luogo il lunedì dalle 17.30 alle 19.30, calendario, questo, da considerarsi flessibile in quanto il Centro Guide ha offerto la propria disponibilità ad accompagnare dei piccoli gruppi anche in altre giornate, da concordare.

I sostenitori e i promotori del progetto ricordano infine che a Torino l’iniziativa delle visite guidate gratuite ripartirà con ogni probabilità in autunno,  proponendo però dei percorsi alternativi che dovrebbero concentrarsi sui musei della città, e in particolare il Museo Nazionale del Cinema e il Museo di Antichità.
(C.N.)

Per informazioni e prenotazioni:
Centro Guide di Torino, tel. 011 785785, fax 011 7804945
centroguide@tiscali.it

Stampa questo articolo