Mostra del Cinema di Venezia: cresce l’accessibilità

Buoni i risultati raggiunti in ambito di accessibilità – dopo anni di lavoro – all’interno della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che aprirà domani, 31 agosto, la sua sessantaduesima edizione.
Presentiamo anche tutte le informazioni più utili, alle persone con disabilità, per partecipare all’evento

Logo della 62. Mostra del Cinema di Venezia«Gli impegni presi sono stati rispettati, siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti». Questo il commento di Giuseppe Toso, consigliere comunale delegato del sindaco di Venezia sui temi della disabilità, e di Elisabetta Gasparini, rappresentante della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Venezia, al termine del sopralluogo svoltosi al Lido per verificare l’accessibilità delle sale che ospiteranno la 62. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, dal 31 agosto al 10 settembre.
«Biennale Servizi è stata di parola – ha dichiarato ancora Toso – provvedendo a fare il possibile per garantire anche alle persone in carrozzina di partecipare ad uno degli eventi più importanti della città».

Grazie infatti agli interventi conclusisi in questi giorni, non solo le principali sale cinematografiche (Sala Grande, Perla, Volpi, Palagalileo) risultano accessibili anche alle persone con capacità motoria ridotta, ma in ogni sala sono stati riservati alcuni posti per gli spettatori in carrozzina e altrettanti per gli eventuali accompagnatori.
I servizi igienici sono stati adeguati alla normativa e il servoscala che consente l’ingresso alla Sala Perla è stato reso funzionante.
In prossimità del Palazzo del Cinema, infine, in Via 4 Fontane, sono stati riservati quattro posti auto per le persone disabili in possesso di tagliando arancione.

I buoni risultati raggiunti sono il frutto di una stretta collaborazione tra l’Ufficio Eliminazione Barriere Architettoniche del Comune di Venezia, La Biennale e le associazioni locali rappresentative del mondo della disabilità.
(S.B.)

62. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia
Dal 31 agosto al 10 settembre, undici giorni di proiezioni e incontri per una panoramica sul cinema di tutto il mondo.
Si inaugura il 31 agosto (ore 19), con la cerimonia di apertura.

Come raggiungere la Mostra
Per raggiungere la Mostra al Lido di Venezia esistono diverse possibilità:

Con vaporetto
– dalla Ferrovia o da Piazzale Roma vaporetto della linea 82, 1, N (accessibili) fino alla fermata Lido/Santa Maria Elisabetta. Da qui un servizio di autobus a pianale ribassato e pedana estraibile permette di raggiungere la sede della Mostra del Cinema.
– dalla Ferrovia o da Piazzale Roma motoscafo della linea 51* : le partenze dalle ore 15.44 alle 23.24 sono prolungate fino a Lido/Casinò. Per il ritorno motoscafo n. 52*.
– da Piazzale Roma motoscafo della linea 61*: le partenze dalle 15.39 alle 23.19 sono prolungate fino a Lido/Casinò. Per il ritorno motoscafo n. 62*.

*Attenzione: i motoscafi delle linee 51-52 e 61-62 non sono accessibili. La salita a bordo delle carrozzine dev’essere autorizzata dal comandante.

In auto
– dal Tronchetto sono in servizio due ferry boat, dotati di ascensore e servizi igienici a norma per le persone con disabilità, che portano al Lido di Venezia. Da qui si può raggiungere il Palazzo del Cinema, in prossimità del quale, in Via 4 Fontane, sono riservati quattro posti auto per le persone con disabilità in possesso di tagliando arancione.

Per maggiori informazioni sul servizio di trasporto pubblico si può far riferimento anche all’indirizzo:
http://www.comune.venezia.it/handicap/nuovo/pagina.asp?idmenu=137

Accessibilità delle sale della Mostra

Palazzo del Casinò
Da Via 4 Fontane, seguendo la strada lungo il canale, si raggiunge l’ingresso al Palazzo del Casinò riservato alle persone con disabilità in carrozzina.
L’ascensore sulla sinistra consente di raggiungere gli uffici (per gli accrediti o per attività giornalistica), quello in fondo a destra permette invece di arrivare alla sala proiezioni (Sala Perla).
Quest’ultima è dotata di una rampa, mentre per arrivare ai posti riservati alle persone in carrozzina (due più altrettanti per gli accompagnatori) è disponibile un servoscala.
Nel palazzo sono presenti due servizi igienici accessibili, al primo e al terzo piano.

Sala Grande
L’accesso alle persone con disabilità è garantito dalla presenza di una rampa (lato Palazzo del Casinò) che permette di raggiungere la sala proiezioni, dove sono stati riservati quattro posti alle persone in carrozzina e altrettanti per gli accompagnatori.
Nell’edificio è presente un servizio igienico accessibile, che si raggiunge percorrendo la rampa nella direzione opposta rispetto alla sala cinematografica.

Palagalileo
L’ingresso alla sala è accessibile perché dotato di rampa. All’interno del Palagalileo sono stati riservati alle persone in carrozzina quattro posti più altrettanti per gli accompagnatori.
Bagni amovibili accessibili sono collocati all’esterno sul lato sinistro dell’edificio.

Sala Volpi
L’accesso alla sala è garantito da una rampa.

Sala Pasinetti
Non è accessibile.

Sala Zorzi
Non è accessibile.

Informazioni a cura di Paola Caporossi, Progetto Lettura Agevolata del Comune di Venezia – Direzione Centrale Relazioni Esterne e Comunicazioni.

 

Stampa questo articolo