- Superando.it - http://www.superando.it -

Si lavora per l’angioedema anche in Puglia

Nell’intento di garantire un corretto approccio diagnostico e terapeutico a tutti i pazienti portatori di angioedema ereditario – malattia genetica molto rara – l’AAEE (Associazione Volontaria per la Lotta, lo Studio e la Terapia dell’Angioedema Ereditario) ha recentemente attivato una proficua collaborazione con i medici dell’Unità Operativa di Nefrologia R, Dipartimento di Emergenza e Trapianto di Organi diretta da Francesco Paolo Schena, presso l’Azienda Ospedaliera Policlinico Consorziale di Bari (Università di Bari).Lungomare di Bari

L’inserimento di questo nuovo centro per la terapia e la diagnosi dell’angioedema ereditario favorirà in modo particolare i pazienti residenti in Puglia e regioni limitrofe, che attualmente risultano privi di riferimenti certi e facilmente raggiungibili.
In tal senso, molto utile sarà l’incontro con i medici del gruppo di lavoro del capoluogo pugliese, nel corso dell’Assemblea Regionale che si terrà sabato 8 ottobre (ore 11-13), presso l’aula di Clinica Medica del Policlinico di Bari (Piazza Giulio Cesare, 11). Un appuntamento, questo, che sarà rivolto soprattutto ai residenti in Puglia e nelle regioni limitrofe, ma che sarà aperto a tutti i pazienti portatori di angioedema ereditario .

Da segnalare infine che l’Associazione AAEE terrà quest’anno la propria Assemblea Generale a Romasabato 29 ottobre (ore 10), presso l’aula Fleming dell’Università Tor Vergata.
(S.B.)

L’Associazione Volontaria per la Lotta, lo Studio e la Terapia dell’Angioedema Ereditario (AAEE) è:
presso Ospedale San Giuseppe – Dipartimento Medicina Interna
Via San Vittore, 12, 20123 Milano, tel. 02 85994494
info@angioedemaereditario.org http://www.angioedemaereditario.org