- Superando.it - http://www.superando.it -

Si parla a Napoli di emiplegia alternante

Bambino con medicoOrganizzato dall’Associazione Italiana per la Sindrome di Emiplegia Alternante (AISEA), l’incontro nazionale che si terrà a Napoli martedì 25 ottobre ha come obiettivo principale quello di diffondere la conoscenza di questa malattia e di promuovere la ricerca di una cura.
La sindrome di emiplegia alternante è infatti una malattia neurologica con manifestazioni molto invalidanti, la cui diagnosi spesso viene misconosciuta dai medici che, non conoscendola (200 casi circa nel mondo, di cui 60 circa in Europa), ne interpretano i disturbi come di origine epilettica o emicranica.

L’iniziativa è aperta a tutti quegli operatori, terapisti, psicologi, assistenti ed educatori che abbiano in carico un paziente affetto da questa malattia o che, semplicemente, ritengano utile e opportuno approfondirne la conoscenza. La sindrome verrà spiegata innanzitutto da un punto di vista tecnico e scientifico, ma anche per quanto riguarda la sua realtà associazionistica.
Successivamente, è previsto anche un incontro tra tutte le famiglie che gravitano attorno all’Associazione AISEA, le quali – nel corso della giornata – avranno anche la possibilità di incontrare singolarmente, per una serie di valutazioni cliniche individuali, alcuni specialisti in materia.

Il convegno è stato realizzato con la collaborazione del Centro di Riabilitazione Neuromotoria (CRN) di Fuorigrotta (Napoli) e si terrà presso il Centro stesso (Parco San Paolo is., 21/23, ore 10-16). La partecipazione è gratuita ma è consigliabile confermare la propria adesione.
(C.N.)

Per ulteriori informazioni:
Segreteria AISEA (Associazione Italiana per la Sindrome
di Emiplegia Alternante), tel. e fax 02 4599995
nick.bona@libero.it – http://www.aisea.org