- Superando.it - http://www.superando.it -

Anche il Veneto si mobilita

La conferenza stampa della FISH Veneto è stata organizzata per lunedì 7 novembre (ore 12.30) nella Sala Gruppi di Palazzo Moroni, sede del Comune di Padova, alla presenza di Giampaolo Lavezzo, consigliere nazionale della FISH, Maddalena Daniel Borigo, presidente regionale dell’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Disabili Intellettivi e Relazionali) e Flavio Savoldi, di Movimento Handicap Verona.

All’appuntamento sono stati invitati tutti i Parlamentari eletti nella Regione Veneto, l’assessore regionale alle Politiche Sociali e coordinatore degli assessori regionali alle Politiche Sociali Antonio De Poli, tutti i consiglieri regionali e le forze politiche e sindacali.

Pollice versoLamentando la sostanziale stagnazione e perfino la retrazione delle politiche sociali nazionali a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie e segnalando la progressiva diminuzione dei finanziamenti per gli interventi sociali e dei trasferimenti agli Enti Locali, la FISH chiede a tutti di coinvolgersi in una manifestazione nazionale di protesta organizzata a Roma, martedì 15 novembre (Piazza Montecitorio, ore 11). All’invito hanno aderito le maggiori associazioni del mondo della disabilità.

La conferenza stampa convocata nel Veneto dalla Sezione Regionale della FISH sarà quindi un’occasione per illustrare le motivazioni della mobilitazione nazionale e le conseguenti proposte, ma anche per segnalare le iniziative di protesta programmate a livello regionale.
In particolare, la FISH Veneto sottolinea le promesse non mantenute dalle istituzioni che si erano esposte durante il non lontano 2003, Anno Europeo delle Persone Disabili e ricorda anzi che il Governo si avvia a decidere il taglio del 50% del Fondo per le Politiche Sociali.

«Questa tendenza – si legge in una nota ufficiale diramata dalla FISH Veneto – diviene ancora più evidente ad ogni Legge Finanziaria che anche quest’anno brilla per l’assenza di attenzione alle politiche sociali per le persone con disabilità, confermando una latitanza ormai consolidata. Mentre il Governo indora la pillola con ipotesi di contributi alle famiglie, dall’altro taglia i fondi, rendendo sempre più improbabili i servizi, già barcollanti, alle persone che più ne hanno necessità. E nel frattempo il Ministero dell’Economia ventila l’ipotesi della tassazione dell’indennità di accompagnamento: poco più di 400 euro mensili concessi ai disabili gravissimi dovrebbero essere anche tassati…».
(B.P.)

Per ulteriori informazioni:
Segreteria organizzativa FISH Veneto, tel. 393 9273175