A Bergamo per i diritti umani

Si è parlato di diritti umani e di pace da costruire, il 23 novembre a Bergamo, in attesa e in preparazione all’appuntamento del 10 dicembre, Giornata Internazionale della Dichiarazione dei Diritti Umani. Per l’occasione è stato proiettato “Saimir”, lungometraggio di Franceso Munzi

Mishel Manoku, interprete principale del film "Saimir"Saimir, sedicenne albanese, vive in un quartiere degradato del lungomare laziale e ha un rapporto conflittuale con il padre che guida un camion in cui vengono nascosti immigrati albanesi clandestini. Si innamora di una ragazza italiana, ma i loro mondi troppo diversi non riescono ad incontrarsi.

Saimir, lungometraggio d’esordio di Francesco Munzi, è stato proiettato a Bergamo il 23 novembre, nel corso di una serata promossa dalla Tavola della Pace della città orobica, che ha presentato l’incontro con le seguenti parole: «il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali e inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo».

Temi principali portati avanti dalla Tavola sono la pace da costruire, intesa come «diritto di ogni persona e dovere verso tutti i popoli» e l’opposizione a ogni guerra e terrorismo.
«Di fronte a tutti i crimini di guerra, come l’uso delle bombe al fosforo bianco, non possiamo far finta di niente come il nostro Governo. Noi non vogliamo stare in silenzio».

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa:
Fondazione Serughetti La Porta, tel. 035 219230
info@laportabergamo.itwww.laportabergamo.it

Le associazioni aderenti alla Tavola della Pace di Bergamo:
Acli
Agesci
Aprile
Arci
Arci Redona
Associazione Bergamo per l’Ulivo
Associazione per il Rinnovamento della Sinistra
Atlantide TV
Attac
Auser
CGIL CISL UIL
Comitato per la democrazia, la legalità, i diritti
Comunità Ruah
Cooperativa Amandla
Cooperativa Il Seme “La Porta”
Legambiente
Mani Amiche
NordSud
Per Ponteranica Orizzonti Nuovi
PdCI
Sinistra Giovanile
Tavola della Pace di Albino
Tavola della Pace Val Brembana
Verdi

Stampa questo articolo