Lusso per pochi o diritto per tutti?

Un incontro di approfondimento a Como, dedicato alla vita indipendente delle persone con disabilità e in particolare alla Legge 162/98, la prima norma italiana che affrontò esplicitamente la questione

Persona in carrozzinaIl movimento PACo (Progetto per Amministrare Como) e il Comitato Lombardo per la Vita Indipendente delle Persone con Disabilità hanno organizzato per sabato 3 dicembre a Como (Sala Stemmi del Comune, ore 15-18) l’incontro di approfondimento denominato Vita indipendente: lusso per pochi o diritto per tutti?, riguardante l’applicazione in Lombardia della Legge 162/98, prima norma italiana che – com’è noto – ha parlato di assistenza domiciliare e aiuto alle persone con disabilità, in un contesto di vita indipendente delle stesse.
Per l’occasione interverranno Filiberto Crisci  e Wilma Tamborini, del Comitato Lombardo per la Vita Indipendente delle Persone con Disabilità, presentando un excursus sulla storia e le esperienze del Comitato stesso; Grazia Villa, avvocato, che relazionerà sul tema La legge 162: aspetti giuridiciIvana Ferrazzoli, assistente sociale, per parlare di analoghe esperienze sul territorio bresciano.
Sono stati invitati all’incontro anche tutti i consiglieri e la Giunta Comunale di Como, oltre a rappresentanti dell’ASL provinciale.

Per ulteriori informazioni:
Comitato Lombardo per la Vita Indipendente delle Persone con Disabilità, Via Carloni, 82, Como, idasala@libero.it
Stampa questo articolo