- Superando.it - http://www.superando.it -

Buon compleanno, Capodarco!

Persona con disabilità davanti a una portaSarà una grande festa, quella del 7 dicembre a Roma (Sheraton Hotel, Viale del Pattinaggio, 100, ore 18), quando la Cooperativa Sociale Integrata “Capodarco” festeggerà un traguardo importante come il suo trentesimo compleanno.

Quando nacque, infatti, nel dicembre del 1975, si trattava di una piccola cooperativa con quindici soci, disabili e non.
Allora non esisteva nemmeno la denominazione “sociale-integrata” – poiché non era ancora stata varata la Legge 381/91 sulla cooperazione sociale – e vi si producevano beni di ceramica, dopo un corso di formazione professionale, in un grande capannone alla periferia sud di Roma.

Oggi la Cooperativa Sociale Integrata “Capodarco” ha quattro sedi a Roma, diverse altre nella Regione Lazio, referenti in tutta Italia e più di mille soci lavoratori assunti, di cui oltre quattrocento persone con disabilità e svantaggiate.
Una vera e propria impresa sociale, quindi, che fornisce servizi alla Sanità e alla Pubblica Amministrazione, come la gestione del ReCup, il Centro Unico di Prenotazione Sanitaria della Regione Lazio.
Nel corso della serata del 7 dicembre, patrocinata dalla Regione Lazio, sono previsti interventi dei rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche di carattere nazionale e locale e saranno presenti – oltre ai soci di “Capodarco” – anche rappresentanti del mondo dell’impresa, dei sindacati, delle associazioni e delle cooperative del Terzo Settore.
La cena sociale e uno spettacolo con brani musicali ed esercitazioni dal vivo di giovani artisti completeranno l’incontro, nel corso del quale a tutti gli ospiti verrà donata una preziosa monografia fotografica realizzata da Mario ed Eva Mulas.

Per ulteriori informazioni:
Cooperativa Sociale Integrata “Capodarco”
tel. 349 588658, fax 06 5742387
.