- Superando.it - http://www.superando.it -

Queste sono le cifre…

Com’è noto, ogni anno vengono ridefiniti – collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita – gli importi di pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordomuti, insieme ai relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.

Le varie facce della povertà: immagine simbolo del Primo Decennio Internazionale per l'Eliminazione della PovertàQuest’anno le speranze di poter registrare cifre superiori erano notevoli, in particolare per quanto riguarda la pensione di invalidità, un punto, questo, che ha costituito una delle principali istanze della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), dopo mesi di mobilitazione culminati con la Manifestazione Nazionale di Roma del 15 novembre.

Purtroppo, come registrato dal presidente della stessa FISH Pietro V. Barbieri, in un duro intervento pubblicato dal nostro sito (Finanziaria: il bidone vuoto), ogni aspettativa è andata delusa, creando i presupposti per una sorta di “mobilitazione permanente”, in attesa dei prossimi sviluppi politici e sociali.

Per il momento, quindi, non resta che consultare la tabella degli importi e dei limiti reddituali previsti per il 2006, fissati dalla Direzione Centrale delle Prestazioni dell’INPS, con la Circolare n. 120 del 28 dicembre 2005 (450,78 euro per l’indennità di accompagnamento, 238,07 euro per la pensione di invalidità civile totale…), così come riportati – con la consueta puntualità – dal sito HandyLex.
(Stefano Borgato)