Un mondo a misura di ogni bambino

Da una positiva collaborazione tra l’Ambasciata Svedese in Italia e la Regione Piemonte nascono una mostra di giocattoli e ausili dedicati ai bambini con disabilità e un seminario sull’inclusioni dei giovani disabili nelle attività sportive. Il tutto tra il 10 e il 19 marzo, contemporaneamente alle Paralimpiadi Invernali di Torino

In occasione delle Paralimpiadi Invernali di Torino 2006, che prenderanno il via il 10 marzo prossimo, l’Ambasciata di Svezia in Italia e la Regione Piemonte presenteranno l’interessante mostra Un mondo a misura di ogni bambino (10-19 marzo, Corso Stati Uniti, 23, Torino, ingresso gratuito, lunedì-venerdì ore 10-19, sabato-domenica, ore 12-16), patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

(foto di SportABILI ONLUS)In occasione di tale iniziativa, verranno esposti giocattoli e mezzi di sostegno di fabbricazione svedese, utili a facilitare l’integrazione dei bambini e dei giovani con disabilità nelle attività di tempo libero e in particolare nello sport. La mostra sarà interattiva e i visitatori verranno invitati a provare i vari oggetti esposti.
Da segnalare anche che uno degli spazi riguarderà la scrittrice svedese Astrid Lindgren e il suo impegno dimostrato in favore dei diritti dei bambini.

Negli stessi locali della mostra, poi, si svolgerà martedì 14 marzo (ore 10-16.30) il seminario sul tema L’inclusione dei giovani con disabilità nelle attività sportive, condotto da Hans Lindström (ex segretario generale dell’Organizzazione Sportiva Svedese per disabili ed ex atleta paralimpico) e Gian Paolo Ormezzano, noto scrittore e opinionista della «Stampa». Vi parteciperanno numerosi esperti del settore, italiani, ma anche provenienti dalla Svezia.
(S.B.)

La locandina della mostra è disponibile cliccando qui.
Il programma del seminario è disponibile invece cliccando qui.
Per ulteriori informazioni sulla mostra e per la prenotazione di visite scolastiche:
Nils Holmegaard, tel. 06 44194259
nils.holmegaard@foreign.ministry.se
Per ulteriori informazioni sul seminario:
Susanna Bergman, tel. 06 44194257
susanna.bergman@foreign.ministry.se
Stampa questo articolo