- Superando.it - http://www.superando.it -

Liberi di essere con la UILDM

La farfallina Libera, simbolo della Seconda Giornata Nazionale UILDM (8-9 aprile 2006)«Per alcune persone muoversi, lavorare, divertirsi è già come volare». Lo dice Gigi Proietti, testimonial d’eccezione in uno spot realizzato per la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e pensa anche a Libera, la colorata farfallina di peluche ripiena di cioccolatini, che verrà distribuita in 100.000 esemplari sulle piazze italiane l’8 e il 9 aprile, in occasione della Seconda Giornata Nazionale UILDM.

Liberi di essere, sarà il nome dell’evento, messaggio semplice, ma dai grandi significati. Se infatti nel 2005 l’obiettivo principale era stata la costituzione di un Centro Clinico di riferimento per tutti i pazienti e le loro famiglie, quest’anno – oltre al consolidamento e al concreto avvio di quella struttura – la farfallina Libera è nata per diffondere ai cittadini un’Idea Grande e precisa, ovvero che le persone affette da distrofie o da altre malattie neuromuscolari vogliono condurre la miglior vita quotidiana possibile, al di là dei momenti di emergenza medica legati alla loro patologia.
Liberi di essere, di studiare, di lavorare, di divertirsi, di sognare, di scegliere, di amare, di vivere in modo pieno e indipendente, «rivendicando il desiderio di essere protagonisti della propria vita, ciò che a troppe persone è negato, e cercare di trasformarlo in un fatto normale», come ha dichiarato il presidente nazionale UILDM Alberto Fontana.

Farfalline in piazza per la Prima Giornata Nazionale UILDM del 2005E assieme a Proietti, anche quest’anno sono molti i partner vicini alla UILDM e le iniziative lanciate per l’evento: in primo luogo la forza comunicativa di organizzazioni come Telethon e l’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue), a fianco delle 63 Sezioni UILDM, diffuse in ogni parte del territorio, che come sempre saranno la vera “anima” della manifestazione.
Novità assoluta, poi, per un’associazione ONLUS in Italia, l’accordo tra la UILDM e il quotidiano «Gazzetta del Sud», che vedrà la farfallina Libera allegata al giornale in 3.000 edicole della Calabria e della Sicilia, tra il 3 e il 16 aprile.

Tutto è pronto, quindi, da parte della UILDM, per utilizzare nel migliore dei modi questa importante occasione e per spiegare a migliaia di cittadini che le persone affette da malattie neuromuscolari chiedono sì centri medici affidabili, ma anche la libertà di vivere da protagonisti.
(S.B.)

Notizie dettagliate sulla Seconda Giornata Nazionale UILDM sono disponibili nel sito www.uildm.org.
La UILDM – Direzione Nazionale è in Via Vergerio, 19/2, 35126 Padova, tel. 049 8021001, fax 049 757033, direzionenazionale@uildm.it.