- Superando.it - http://www.superando.it -

Autismo: no alle pratiche screditate dalla scienza

Bimbo con problemi di autismoDura presa di posizione dell’organizzazione Autismo Italia ONLUS – appartenente alla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – di fronte al seminario sulla Comunicazione Facilitata promosso per il 29 aprile a Reggio Emilia dalla locale Associazione Famiglie Portatori di Autismo Aut Aut, essa stessa affiliata ad Autismo Italia.

Infatti, si segnala in una nota ufficiale, «lo Statuto Sociale e il Regolamento Interno di Autismo Italia ONLUS vincolano i propri associati ad operare nel rispetto dell’attendibilità scientifica degli interventi, quale assunto imprescindibile e fondante per garantire etica, qualità di vita e rispetto dei diritti delle persone con autismo».
Attendibilità scientifica che – come ripetutamente dichiarato nel corso di questi anni da Autismo Italia e da altre organizzazioni che si occupano delle medesime questioni – non appartengono alla Comunicazione Facilitata, discussa e contestata tecnica che intende insegnare a soggetti con gravi disturbi della comunicazione ad usare ausili o strumenti attraverso un partner che li aiuti a superare problemi di vario genere.

Di fronte a ciò, si dichiara ancora nella nota di Autismo Italia, il Direttivo della stessa, ritenendo «contraria al proprio spirito e allo stesso Statuto la diffusione di pratiche screditate dalla comunità scientifica internazionale, quali la Comunicazione Facilitata, delibera l’interruzione degli esistenti rapporti di affiliazione [dell’Associazione Aut Aut, N.d.R.]».

Un passo duro, ma senz’altro chiaro e importante, per riaffermare una volta ancora l’esigenza di affrontare problematiche come quelle legate all’autismo, senza indulgere a pratiche prive di riconoscimento scientifico.
(S.B.)

Per ulteriori informazioni:
Autismo Italia ONLUS, tel. 02 54107499, fax 02 54104154
info@autismoitalia.orgwww.autismoitalia.org