- Superando.it - http://www.superando.it -

Muoversi ad Alghero

Alghero, Riviera del CoralloFavorire la mobilità delle persone disabili o con problemi di movimento.
È questo uno degli obiettivi dell’Associazione “Sardegna per Tutti” ONLUS, che già attraverso il nome chiarisce i suoi scopi e l’ambito di attività.
L’idea è nata ad un gruppo di persone con disabilità che alla fine degli anni Novanta hanno seguito un corso di formazione legato alle tematiche del turismo accessibile e della mobilità per le persone con bisogni speciali. Poi, nel corso del tempo, il servizio ha preso forma. Ora le attività dell’Associazione, che opera nel territorio settentrionale della Sardegna, consistono nella messa a disposizione di un pulmino attrezzato con pedana per l’accesso delle persone disabili in carrozzina, per consentire gli spostamenti da soli o in gruppo, anche insieme a persone che non presentano alcun handicap.

La base operativa di “Sardegna per Tutti” si trova ad Alghero e a gestire le attività è Rita Sini, persona che vive direttamente i problemi della disabilità, ciò che, come sostiene lei stessa, «consente di comprendere meglio le esigenze e i bisogni di chi ha problemi di mobilità».
Il servizio opera a chiamata e attraverso una telefonata è possibile prenotare il mezzo condotto da un autista esperto nell’aiuto delle persone disabili durante la fase di salita e discesa.
Il pulmino è dotato di otto posti a sedere, di cui tre per le carrozzine. Le persone con disabilità, quindi, lo possono utilizzare insieme ai loro familiari, amici e compagni di spostamenti, senza viaggiare separati, ma vivendo il trasporto anche come momento di integrazione.

Certamente è importante poter usufruire di un’opportunità del genere nel territorio di Alghero che non offre mezzi pubblici accessibili ad anziani e disabili, tanto più in previsione della stagione turistica 2006 che porterà nell’isola un notevole flusso di turisti. Se infatti la Riviera del Corallo si dimostra accogliente dal punto di vista alberghiero e commerciale, lo è meno da quello dei mezzi di trasporto.
Gli operatori dell’Associazione sperano quindi di poter garantire la mobilità di coloro che vogliono trascorrere una vacanza in Sardegna, ma che a causa di disabilità o età avanzata non possono spostarsi con i mezzi pubblici né affittare delle vetture.

Tra i progetti di “Sardegna per Tutti” vi è ora il consolidamento del servizio di mobilità a chiamata, insieme alla promozione dell’integrazione sociale delle persone disabili.
Va sottolineato anche che il servizio, il quale prevede una somma minima di rimborso spese, è pure a disposizione di coloro che in provincia si muovono tutto l’anno per visite mediche spostamenti legati alla salute, evitando così di dover ricorrere all’ambulanza come unico mezzo di trasporto accessibile.

Per informazioni:
Associazione “Sardegna per Tutti” ONLUS
tel. 079 975441 – 328 7180979.