Lavoro e sclerosi multipla

Si terrà a Roma il 17 maggio il Convegno Nazionale dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che sarà dedicato quest’anno al tema “Disabilità e lavoro: il caso della sclerosi multipla”

Il convegno nazionale dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) si terrà mercoledì 17 maggio a Roma (Campidoglio, Sala della Protomoteca, ore 10.30).
L’evento, realizzato in collaborazione con la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), si intitolerà Disabilità e lavoro: il caso della sclerosi multipla e sarà dedicato alle tematiche dell’integrazione lavorativa, delle discriminazioni sul posto di lavoro e dell’inclusione sociale, soprattutto in rapporto alla realtà vissuta dalle persone affette da sclerosi multipla.

Persona in carrozzina al lavoro«La piena occupazione in Italia non è ancora un diritto per tutti. Più di 556.000 persone con disabilità – fanno sapere dall’AISM – sono iscritte al collocamento, ma ogni anno solo 20-25.000 vengono avviate a un impiego. Fra queste ci sono migliaia di giovani con sclerosi multipla che chiedono, come tutti, di vivere una vita piena, realizzandosi anche nell’ambito lavorativo».

Diritti e aspirazioni incontestabili, che però non vengono rispettati e favoriti da barriere architettoniche e culturali ancora molto presenti nella nostra società, e da una non corretta o non completa applicazione delle norme che dovrebbero tutelare i diritti delle persone con disabilità, determinando, così, quotidiane discriminazioni soprattutto nei luoghi di lavoro.

L’importante evento del 17 maggio si inserisce nell’ambito della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla (13-21 maggio), anch’essa dedicata al tema del lavoro e si può dire che esso rappresenti un vero e proprio punto di partenza di un percorso – intrapreso dall’AISM e condiviso dalla FISH – per cercare di prevenire le discriminazioni ma soprattutto per arrivare a garantire la piena occupazione delle persone con disabilità.

Ed è in questo contesto che si sono sviluppate alcune iniziative tese a presentare in modo chiaro le esigenze, i progetti e le richieste che vengono rivolte alle istituzioni. Tra queste segnaliamo la Carta dei Diritti sull’Occupazione e le Pari Opportunità per le Persone con Disabilità, l’Osservatorio Nazionale sul Lavoro e il Libro Bianco AISM, che verranno presentate nel corso del convegno alla presenza di Mario Alberto Battaglia, presidente nazionale dell’Associazione e di Pietro V. Barbieri, presidente nazionale della FISH.
Alla manifestazione interverranno anche la senatrice a vita Rita Levi Montalcini, presidente onorario dell’AISM, Giampiero Griffo, presidente di Disabled Peoples’ International (DPI) Europe e membro del Consiglio Direttivo della FISH e Lea Battistoni, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Infine, parteciperanno alla tavola rotonda del pomeriggio, sempre sul tema dell’occupazione delle persone con disabilità, i rappresentanti delle maggiori confederazioni sindacali, di Confindustria e delle istituzioni, tanto a livello provinciale e regionale, quanto nazionale.
(C.N.)

Per maggiori informazioni e adesioni:
AISM, Segreteria Organizzativa
tel. 06 37350087-37351293
AISM Nazionale, Via Operai, 40, 16149 Genova
aism@aism.it, www.aism.it
FISH Nazionale, Via Capponi, 178, 00179 Roma
presidenza@fishonlus.it.
Stampa questo articolo