- Superando.it - http://www.superando.it -

Dopo la pioggia forse arriva il sereno

Pausa dei lavori al Palazzo dell'ONUNumerosi passi avanti, oggi [ieri per chi legge, N.d.R.] per il Comitato Ad Hoc che sta cercando di definire al Palazzo delle Nazioni Unite la prima Convenzione Internazionale per la Tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità.
La negoziazione, infatti, è proseguita intensa, con progressi soprattutto sui temi della definizione di persone con disabilità, del monitoraggio internazionale e anche su altri articoli.

Da segnalare in particolare l’approvazione dell’articolo 32, riguardante una delle questioni finora più controverse, ovvero quella della cooperazione internazionale.
Vicinissimo appare anche l’accordo sull’articolo 24, concernente l’educazione: il testo finale proposto non ha riferimenti a condizioni di esigenze speciali che non siano tenute in conto dal sistema educativo ordinario né parla di scuole speciali o altre forme di segregazione. Purtroppo il testo non è stato approvato solo perché alle 18,30 non erano più a disposizione gli interpreti nelle sei lingue dell’ONU.
Dal canto suo, l’ottimo presidente del Comitato Ad Hoc, Don Mackay, ha invitato ad un certo punto le delegazioni a restare in sala anche dopo le 18, aggiungendo scherzosamente che in tal modo «tutti hanno un posto caldo dove dormire»…

Vale la pena quindi di ricapitolare una volta ancora tutti i diciannove articoli (su 33) finora approvati:

– 3 (Principi generali)
– 5 (Parità e non discriminazione)
– 9 (Accessibilità)
– 10 (Diritto alla vita)
– 13 (Accesso alla giustizia)
– 14 (Libertà e sicurezza della persona)
– 15 (Libertà da tortura e da trattamento o punizione crudele, inumano o degradante)
– 18 (Libertà di movimento e nazionalità)
– 19 (Vivere in maniera indipendente ed essere inclusi nella comunità)
– 20 (Mobilità personale)
– 21 (Libertà di espressione e opinione e accesso alle informazioni)
– 22 (Rispetto della privacy)
– 26 (Abilitazione e riabilitazione)
– 28 (Standard di vita adeguato e sicurezza sociale)
– 29 (Partecipazione alla vita politica e pubblica)
– 30 (Partecipazione alla vita culturale, alla ricreazione, al tempo libero e allo sport)
– 31 (Statistiche e raccolta dei dati)
– 32 (Cooperazione internazionale)
– 33 (Attuazione nazionale e monitoraggio).

Dopo la piovosa giornata di mercoledì, il cielo sereno ha preso oggi il posto del nuvole. L’attesa è tanta e si vivono queste giornate con grande emozione. Chissà, forse ce la faremo…

*Advisor (consigliere) della Delegazione Ufficiale del Governo Italiano, in qualità di rappresentante del CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità).

Il testo integrale in italiano della bozza di Convenzione che si sta discutendo a New York, è disponibile cliccando qui.