- Superando.it - http://www.superando.it -

Calcio e golf insieme contro la SLA

Massimo Mauro e Gianluca Vialli, promotori della Fondazione che combatte la sclerosi laterale amiotroficaCampioni del calcio e stelle del golf uniti in una sfida all’ultima buca contro una malattia grave come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), tutti pronti ad incontrarsi, lunedì 4 settembre, presso il Golf Club di Bogogno (Novara), per la terza edizione della Fondazione Vialli e Mauro Golf Cup.
Tra i nomi del calcio, oltre naturalmente a Gianluca Vialli e a Massimo Mauro, promotori della Fondazione che da loro prende il nome, vi saranno Massimo Bonini, Nicola Berti, Beppe Dossena, Stefano Nava e Julio Salinas. Per il golf, invece, presenze di assoluto rilievo, come Andres Romero, astro nascente nel firmamento dei professionisti, Francesco Molinari, vincitore dell’ultimo Open d’Italia, la “leggenda” italiana Costantino Rocca e Peter Backer, vicecapitano della prestigiosa Ryder Cup.

La gara – che si disputerà nel pomeriggio e sarà aperta a tutti gli amateur golfisti – sarà preceduta da una conferenza stampa (ore10.30), durante la quale, oltre alla presentazione dei risultati raggiunti dalla Fondazione nel 2005 (l’acquisto di avanzate strumentazioni per lo studio delle cellule staminali mesenchimali, presso l’Università di Torino e l’avvio di una ricerca quinquennale sulla SLA all’Università Avogadro del Piemonte), verrà lanciato l’obiettivo di questa terza edizione, ovvero un ambizioso progetto di ricerca volto all’identificazione dei fattori di rischio (genetici e ambientali) nello sviluppo della SLA nei calciatori professionisti italiani.
Un progetto, questo, dal costo complessivo di oltre 220.000 euro, che sarà condotto da Gabriele Mora della Fondazione Maugeri di Pavia, da Adriano Chiò del Dipartimento di Neuroscienze di Torino e da Caterina Bendotti del Dipartimento di Neuroscienze dell’Istituto Mario Negri di Milano.

Una giornata, quindi, tutta all’insegna dello sport e della solidarietà, che sarà conclusa con un’esibizione dei Kataklò, prima compagnia italiana di athletic dance, a precedere la premiazione finale e l’annuncio del ricavato.
La manifestazione – patrocinata dal Comune di Bogogno, dalla Provincia di Novara, dalla Regione Piemonte, dalla FIG (Federazione Italiana Golf) e naturalmente dall’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) – consentirà anche al pubblico, del quale faranno parte numerosi altri personaggi dello sport, dello spettacolo e dell’imprenditoria, di contribuire, inviando un sms solidale (numero 48589, attivo dal 29 agosto al 5 settembre).

Da segnalare infine che nella giornata precedente – domenica 3 – anche il Triathlon Cremona Stradivari farà la sua parte per l’iniziativa, organizzando, presso il Centro Sportivo Stradivari, l’Ottavo Triathlon Sprint Città di Cremona, competizione che vedrà schierarsi alla linea di partenza alcuni dei più forti atleti del panorama italiano.
(S.B.)

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa della manifestazione
Softpeople Connexia (Nicoletta Depalo), tel. 02 8135541
nicoletta.depalo@connexia.com.