- Superando.it - http://www.superando.it -

Una mela per la vita

L’undicesimo appuntamento autunnale con la campagna dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), per il finanziamento delle attività di ricerca scientifica e dei servizi assistenziali, torna anche quest’anno nel terzo weekend di ottobre.
Sabato 15 e domenica 16 ottobre, infatti, l’AISM, insieme alla sua Fondazione e all’UNAPROA, la principale unione di produttori ortofrutticoli d’Europa, uniranno le proprie forze per un’iniziativa i cui numeri crescono di anno in anno.Una mela

In questo 2006 cresce innanzitutto il numero delle piazze italiane coinvolte, che arriverà a 3.000. Non solo: i volontari saranno 10.000 e le mele 4 milioni, raccolte in 340.000 sacchetti.
La frutta, coltivata in Emilia Romagna e fornita dall’organizzazione di produttori Apo Conerpo (associata ad UNAPROA), sarà di quattro diverse qualità: Golden, Granny Smith, Red Delicious e Fuji.
In ogni sacchetto sarà presente poi una cartolina del concorso Sbuccia e vinci, nell’ambito del quale occorrerà scoprire il codice segreto telefonando al numero indicato fino al 6 novembre. In palio numerosi premi, tra cui una Vespa LX 50 e un viaggio di quattro giorni per due persone a New York.

L’occasione benefica di sensibilizzazione alla lotta contro la sclerosi multipla – malattia che costituisce una frequente causa di disabilità acuta e cronica in persone di giovane e media età – sarà anche un modo per ricordare i valori nutrizionali di uno dei frutti più comuni in Italia, la mela, che fornisce all’organismo acqua, proteine, grassi, zuccheri, fibre, vitamine e sali minerali.
A basso contenuto calorico, con riconosciute proprietà diuretiche, ipotensive, antiossidanti e, secondo alcuni ricercatori, anche anticancerogene, nella sua polpa e soprattutto nella buccia essa contiene la pectina, fibra solubile in grado di abbassare il livello di colesterolo nel sangue se ingerita con regolarità (due o tre mele al giorno) e di regolare l’azione antisettica intestinale.
Infine, particolarmente per questo inizio di autunno che porta con sé le prime sindromi influenzali, la mela assunta con regolarità coadiuva l’azione antinfettiva sulle vie respiratorie, riducendo l’incidenza di raffreddori e malattie da raffreddamento.
(B.P.)

Per conoscere la piazza più vicina interessata dall’iniziativa si può telefonare al numero 840 502050, al costo di un solo scatto da tutta l’Italia.
Per ulteriori informazioni:
AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla)
aism@aism.itwww.aism.it.