L’autonomia e la persona con sindrome di Down

È stato presentato nei giorni scorsi con una conferenza stampa presso la Provincia di Milano il convegno dal titolo “Un passo dopo l’altro – La persona con sindrome di Down verso la sua autonomia”, che si terrà il 27 e 28 ottobre a Milano

Il convegno Un passo dopo l’altro – La persona con sindrome di Down verso la sua autonomia si terrà il 27 e 28 ottobre a Milano (Milan Marriott Hotel, Via Washington, 66).Foto di Luca Nizzoli - per gentile concessione dell'AGPD
La manifestazione – promossa dall’AGPD (Associazione Genitori e Persone con sindrome di Down), nell’ambito delle celebrazioni per il venticinquesimo anniversario della sua fondazione – vuole essere soprattutto un’opportunità per diffondere, spiegare e confrontarsi sul tema dell’aiuto alle persone con sindrome di Down.

«Il convegno – spiegano gli organizzatori – ha lo scopo di gettare le basi per un lavoro futuro, all’interno del quale gli operatori del settore potranno ritrovarsi in un percorso comune, volto tanto allo sviluppo delle potenzialità della persona con sindrome di Down, quanto al suo inserimento nella realtà sociale di riferimento, per una qualità della vita sempre migliore».
L’AGPD, infatti, nasce nel 1981 proprio con l’obiettivo di favorire l’autonomia e l’integrazione sociale delle persone con sindrome di Down e delle loro famiglie.
Gestita da queste ultime, l’Associazione collabora con medici e operatori in campo riabilitativo e psicopedagogico, proponendosi quindi per una presa in carico globale della persona affetta da questa patologia. Promuove inoltre la ricerca e sostiene la diffusione dell’informazione più corretta e aggiornata in ambito di sindrome di Down.
Corsi di educazione all’autonomia, per imparare ad usare il computer, corsi di orientamento e accompagnamento al lavoro sono solo alcune delle proposte curate dall’Associazione e rivolte ai propri soci, ma anche all’esterno.
La consulenza legale e previdenziale e una grande disponibilità di servizi informativi e formativi (Telefono D., Informazione D., incontri con i genitori, formazione per operatori) completano poi la già vasta gamma di opportunità.  

La due giorni del 27 e 28 ottobre, oltre a costituire un importante momento di incontro associativo, rappresenta per tutti coloro che sono interessati a questa specifica realtà un’occasione per approfondire la propria conoscenza e per produrre analisi costruttive che permettano di fare dei passi avanti verso il superamento dei tanti pregiudizi che ancora la circondano e quindi verso l’inclusione sociale e il rispetto dei diritti umani delle persone con sindrome di Down.Foto di Luca Nizzoli - per gentile concessione dell'AGPD
In particolare, caratterizzeranno la manifestazione un seminario dedicato al percorso di costruzione dell’identità, alcuni gruppi di lavoro su esperienze e ambiti specifici e una tavola rotonda sull’ampio tema dei servizi

Il convegno sarà infine anche l’occasione per la presentazione di un’anteprima della mostra fotografica omonima realizzata da Luca Nizzoli, fotoreporter che per un paio d’anni ha lavorato su questo progetto, cercando di immortalare la quotidianità delle persone con sindrome di Down, nei diversi momenti della giornata e nelle diverse fasi dell’esistenza.
La vita di tutti i giorni – dal lavoro alla scuola, fino alla famiglia e al tempo libero – raccontata attraverso degli scatti fotografici che vogliono far riflettere sui temi dell’autonomia, della voglia di realizzazione, ma anche sulle difficoltà, le resistenze e i pregiudizi.
(Crizia Narduzzo)
 

Per informazioni:
Associazione Genitori e Persone
con sindrome di Down ONLUS, Viale Piceno, 60, 20129 Milano
tel. 02 7610527, fax 02 70004653
agpd@sindromedidown.it – www.sindromedidown.it.
Stampa questo articolo