- Superando.it - http://www.superando.it -

A Palermo si premiano le visioni d’autore

Una rosa bluGiunge alla conclusione la prima edizione del premio letterario internazionale Visione d’autore per la Rosa Blu dell’ANFFAS. Venerdì 15 dicembre, infatti, presso la Biblioteca Comunale di Palermo (ore 18), la giuria scelta dall’ANFFAS Sicilia e da quella di Palermo consegnerà il premio a Marco Managò, di Roma, per la miglior poesia dialettale L’Amore appara; ad Antonio Masacci, di Jesi, per la miglior poesia in lingua italiana Tu il vento io il grano; a Mariangela Biffarella, di Messina, per il miglior racconto Il merlo ciarliero.
L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato ai Beni Culturali della Regione Sicilia, dalla Fondazione Federico II – Assemblea Regionale Siciliana di Palermo, dalla Biblioteca Comunale e dall’Assessorato Comunale alla Cultura.

Si legge nel bando che «la Rosa Blu è il logo rappresentativo dell’associazione ANFFAS che, per statuto, è rivolta ai familiari dei Disabili Intellettivi e Relazionali; logo che ben si coniuga con la rivoluzione culturale operata dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), la quale ha stabilito un nuovo modello valutativo delle inabilità: “Le persone con disabilità non saranno più valutate solo in base allo stato di salute e alle cose che non sono in grado di fare, ma per le loro capacità e potenzialità, in relazione alle condizioni ambientali e sociali favorevoli e sfavorevoli”. L’idea che “disabilità” sia comunque un “valore umano”, una ricchezza, una risorsa all’interno della società, è l’imput di base che ispira l’istituzione del premio letterario».

Cinquanta le opere iscritte al concorso e tutte – non solo quelle premiate – verranno raccolte in un volume, realizzato grazie alla fondazione Federico II.
(B.P.)

Per informazioni:
ANFFAS Sezione di Palermo
Via Monte Cuccio 19, 90144 Palermo
tel. 091 511730 – 6523884, fax 091 82331184
anffaspalermo@gmail.com.