- Superando.it - http://www.superando.it -

Firma anche tu per cambiare l’Europa!

Manifesto ufficiale della campagnaEcco come esordisce il documento dell’EDF (European Disability Forum) intitolato 1997-2007: Ten Years Fighting for Disability Rights, che proponiamo naturalmente nella sua versione italiana: «Nel 1997 le organizzazioni europee e nazionali di persone con disabilità e i familiari di queste ultime che non erano in grado di rappresentarsi da sole decisero di costituire il Forum Europeo della Disabilità (European Disability Forum – EDF). L’EDF è una piattaforma unica e indipendente in Europa, con un ruolo attivo verso le istituzioni dell’Unione Europea e i suoi responsabili politici, che cerca di proteggere e difendere i diritti delle persone con disabilità. La sua aspirazione, perseguita attraverso attività quotidiane, è quella di influenzare la legislazione dell’Unione Europea, in quanto ogni decisione e iniziativa di quest’ultima ha un impatto su tutti gli ambiti della vita quotidiana dei cittadini europei con disabilità. È passato un decennio dall’inizio della nostra battaglia. Oggi, noi, persone con disabilità e familiari di persone con disabilità che non possono rappresentarsi da sole possiamo guardare indietro ed essere fieri del contributo dato alla promozione dei nostri diritti in Europa. Oggi, dobbiamo anche guardare al futuro e continuare ad impegnarci per influenzare e rafforzare le misure legislative di non discriminazione in Europa, per assicurare che la piena integrazione delle persone con disabilità nella società diventi una realtà. Noi dobbiamo fare questo perché la disabilità è una questione di Diritti Umani e perché la disabilità è un argomento che riguarda tutti noi [grassetti nostri, N.d.R.]».

Ebbene, alla luce di questo “compleanno” di battaglie in favore dei diritti umani delle persone con disabilità, l’European Disability Forum ha lanciato, a partire dal 23 gennaio scorso, la campagna 1million4disability, aperta a tutti, con l’obiettivo di raccogliere un milione di firme nei vari Paesi dell’Unione Europea entro il 30 settembre 2007.
Ad oggi le firme raccolte sono esattamente 201.225: un ottimo risultato, che ha visto nei giorni scorsi impegnarsi anche i primi parlamentari italiani, tra cui l’onorevole Mimmo Lucà, presidente della Commissione Affari Sociali della Camera. La strada da percorrere è però ancora molta.
Vale la pena ricordare come sia stato aperto per la campagna anche uno specifico sito internet – con il numero aggiornato, giorno dopo giorno, delle sottoscrizioni raggiunte –  all’indirizzo www.1million4disability.eu, tramite il quale si può apporre la propria firma e partecipare concretamente all’iniziativa.

In una lettera ai vari membri dell’EDF, il presidente della Federazione, Yannis Vardakastanis, ha scritto:
«Abbiamo bisogno di voi, perché questa campagna può cambiare la vita di più di 50 milioni di cittadini con disabilità in Europa. Ma il suo successo è basato principalmente sulla vostra mobilitazione, il vostro impegno ed il vostro coinvolgimento.
Persona in carrozzina in un sentiero a braccia alteAbbiamo bisogno di voi perché questa è una opportunità unica per mostrare alle istituzioni che le persone con disabilità in Europa sono unite e che lottano tutte insieme per difendere i loro diritti quali cittadini dell’Unione Europea.
Abbiamo bisogno di voi per raggiungere il traguardo di 1 milione di firme raccolte. Attraverso le vostre organizzazioni, useremo la vostra partecipazione attiva per diffondere il più possibile questa campagna nel vostro Paese e tra i soci della vostre organizzazioni e i vostri contatti.
Abbiamo bisogno di voi per mobilitare i vostri soci e coinvolgerli attivamente affinché la campagna sia di grande portata e che la voce di ogni individuo sia essenziale».

Tutti i lettori di Superando.it, quindi, possono aderire all’importante iniziativa, firmando e diffondendone la notizia, per contribuire in modo concreto a bandire finalmente la discriminazione nei confronti delle persone con disabilità dagli annali della storia europea.
(S.B.)

La traduzione italiana del testo che fissa i princìpi in base ai quali si è deciso di avviare la campagna di raccolta firme, è disponibile cliccando qui.
Il modulo con i punti essenziali della campagna e una griglia contenente dieci firme può essere stampato cliccando qui e poi utilizzato e spedito all’EDF.

EDF (European Disability Forum)
Rue du Commerce, 39/41 – B – Brussels
tel. 0032 2 2824600, fax 0032 2 2824609
info@edf-feph.orghttp://www.edf-feph.org/
Sito della campagna (aperto il 23 gennaio 2007):
www.1million4disability.eu.