- Superando.it - http://www.superando.it -

Rinviata la stabilizzazione dei posti di sostegno

Il Decreto Interministeriale sugli organici per il prossimo anno scolastico ha confermato pienamente, senza alcuna variazione, i posti di diritto dei docenti di sostegno dei vari ordini di scuola attualmente funzionanti: 56.154 in tutto.
Tutti gli Uffici Scolastici Regionali hanno avuto dunque confermata per il 2007-2008 la dotazione organica di diritto attualmente assegnata. Ciò significa, però, che per l’anno prossimo l’intera copertura del fabbisogno di sostegno dovrà essere assicurata anche dai posti in deroga (assegnati in organico di fatto all’inizio dell’estate), per un totale complessivo che si prevede intorno alle 90.000 unità.
Insegnante di sostegno con due persone con disabilitàL’operazione di stabilizzazione dei posti di sostegno annunciata dal ministro della Pubblica Istruzione e inserita nella Finanziaria per il 2007, avrà quindi tempi più lunghi, conseguenti anche alla nuova procedura di certificazione dell’handicap che le ASL a livello regionale stanno avviando e che dovrebbe consentire agli Uffici Scolastici Periferici di individuare il reale fabbisogno e di assegnare ad esso le risorse professionali necessarie.
Per stabilizzare le posizioni di sostegno occorrerà infatti eliminare o superare in modo significativo la situazione dei posti in deroga che, com’è noto, sono occupati anno per anno da insegnanti non di ruolo, con nomina fino a giugno (articolo 40, comma 3 della Legge 449/1997, Manovra Finanziaria per il 1998).
La precarietà del sostegno, dunque, dovrà permanere almeno per un altro anno, se non vi saranno, ben inteso, complicazioni e ritardi nella nuova procedura di certificazione da parte del sistema sanitario locale.

*Newsletter «TuttoscuolaFOCUS».