- Superando.it - http://www.superando.it -

Convenzione ONU: l’ora della concretezza

Mancano ormai pochi giorni all’apertura delle sottoscrizioni del testo della Convenzione sui Diritti delle Persone con Disabilità. Il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, a New York Dal prossimo 30 marzo, infatti, con una cerimonia ufficiale che avrà luogo al quartier generale dell’ONU, a New York, tutti i governi degli Stati membri delle Nazioni Unite saranno chiamati ad apporre la propria firma per far avanzare il processo di ratifica e implementazione della Convenzione. Un primo, importante passo verso l’ufficiale entrata in vigore di questo documento, che scatterà dopo che almeno 20 Paesi lo avranno fatto proprio.

Vittoria Beria, durante uno degli incontri per la stesura della ConvenzioneÈ  stato lo stesso ambasciatore Don MacKay – in qualità di presidente del Comitato Ad Hoc che ha elaborato il testo della Convenzione – ad invitare nelle scorse settimane i rappresentanti delle realtà governative e non governative a partecipare numerosi alla cerimonia per la sottoscrizione di quello che è anche il primo trattato sui diritti umani del nuovo millennio. Egli, inoltre, ha sollecitato i governi affinché decidano di essere rappresentati a questo evento dai propri ministri e dalle più alte cariche dello Stato, dimostrando di aver capito l’alto significato del documento e di voler passare dalle parole ai fatti.

Per approfondire un tema così importante, dunque, il ministero della Solidarietà Sociale e la Provincia di Milano organizzano lunedì 26 marzo nel capoluogo lombardo (Sala Consiliare, Palazzo Isimbardi, Provincia di Milano, via Vivaio, 1, ore 9) il convegno dal titolo Verso la ratifica della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, che si propone di fare il punto sull’impatto che questo documento avrà, tanto a livello nazionale quanto internazionale, nella lotta alle discriminazioni.

Coordinati dal giornalista Franco Bomprezzi, parteciperanno alla giornata di lavoro Antonio Papisca, professore ordinario di Relazioni Internazionali e direttore del Centro Diritti Umani dell’Università di Padova, Vittoria Beria, del Segretariato dell’ONU per la Convenzione e Giampiero Griffo, del Consiglio mondiale dell’Associazione DPI (Disabled Peoples’ International), i cui contributi aiuteranno a capire in profondità il valore della Convenzione.
A seguire, una tavola rotonda che vedrà coinvolti – tra gli altri – i presidenti delle due grandi federazioni nazionali di associazioni di persone con disabilità: Pietro V. Barbieri per la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e Pietro Mercandelli per la FAND (Federazione fra le Associazioni Nazionali dei Disabili). Chiuderà i lavori un atteso intervento di Paolo Ferrero, ministro per la Solidarietà Sociale. (C.N.)

Per informazioni e per confermare la propria partecipazione:
Direzione Generale Servizio Progetti Speciali – Provincia di Milano
tel. 02 77402363-2816,
segr.delegadisabilita@provincia.milano.it
www.provincia.milano.it/nonpiusoli