- Superando.it - http://www.superando.it -

L’antica arte del mosaico e la solidarietà

Anche il Centro Diurno Officina dell’Arte, appartenente alla rete di servizi della Fondazione Bambini e Autismo ONLUS, è presente a Gaia, il Salone del Benessere Psicofisico, della Bellezza e del Vivere Naturale che si tiene in questi giorni a Pordenone fino a domenica 22 aprile.

Operatori al lavoro nell'Officina dell'Arte di PordenoneCom’è già noto ai lettori di Superando.it – che più volte si è occupato di questa struttura – l’Officina dell’Arte comprende laboratori professionali di mosaico, packaging e informatica pensati per ospitare persone autistiche adulte, tramite programmi specifici, sul principio cardine della valorizzazione delle loro potenzialità e risorse.
Scopo finale è l’ampliamento graduale dell’autonomia professionale (ma anche personale e domestica) delle persone inserite, per una vita il più possibile indipendente e piena.
I prodotti realizzati presso l’Officina hanno quindi una duplice valenza, coniugando la bellezza dell’arte antica del mosaico con la solidarietà: acquistare infatti un lavoro musivo che vi viene prodotto è un modo per riconoscere il valore di competenze e abilità diverse, ma anche per sostenere un Centro considerato di eccellenza nel panorama italiano dei servizi per l’autismo.

Nell’ambito della manifestazione Gaia, l’Officina proporrà in particolare una linea di mosaici utili ad arredare il bagno (specchi, portasaponi, ceramiche ecc.), realizzati interamente a mano da persone affette da autismo, supportate da maestri mosaicisti e operatori terapeutici.
(O.C.)

Lo stand dell’Officina dell’Arte si trova nel padiglione 8 della manifestazione Gaia. La sede del Centro è in Via Molinari, 41, 33170 Pordenone, ove si può trovare anche una sala espositiva permanente (tel. 0434 551463, centro@officinadellarte.orgwww.officinadellarte.org).
Per ulteriori informazioni:
tel.  0434 551463, relazioniesterne@bambinieautismo.org.