- Superando.it - http://www.superando.it -

Aderisci anche tu a «1million4disability»

Manifesto ufficiale italiano della campagna «1million4disability»«È per me una grande soddisfazione sostenere 1million4disability, la campagna promossa dall’EDF (European Disability Forum), che mira a facilitare l’adozione di un’efficiente legislazione europea, per la tutela dei diritti delle persone con disabilità».
Così in una lettera all’EDF il ministro degli Esteri Massimo D’Alema, che nei giorni scorsi ha sottoscritto la grande campagna che punta a raccogliere un milione di firme nei vari Paesi dell’Unione Europea entro il 30 settembre, contro la discriminazione di 50 milioni di cittadini con disabilità.
Un’iniziativa che il nostro sito sta seguendo passo dopo passo sin dai suoi esordi, invitando tutti ad aderire anche tramite lo specifico sito www.1million4disability.eu, che aggiorna quotidianamente sui risultati raggiunti (ad oggi 292.190 firme).

«Sono convinto – ha dichiarato ancora D’Alema – che questa sia una lodevole iniziativa che potrà portare ad un passo in avanti fondamentale verso la piena integrazione e l’inclusione sociale delle persone con disabilità in Europa. Credo tuttavia che nonostante i notevoli risultati finora raggiunti, molto rimanga ancora da fare, ma guardo anche positivamente a tutte le più recenti iniziative sia a livello europeo che mondiale, come il Piano di Azione Europeo contro la Disabilità o la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, le quali rappresentano un chiaro segnale dell’impegno a promuovere l’uguaglianza e la non discriminazione delle persone con disabilità. Ora abbiamo dunque bisogno di unire tutte le forze per riuscire finalmente a definire un efficiente quadro comune, per il riconoscimento e la tutela di questi diritti».

L’adesione di Massimo D’Alema segue strettamente a ruota quella di Piero Fassino, segretario nazionale dei Democratici di Sinistra, che ha voluto anch’egli in questi giorni sostenere ufficialmente la campagna con la propria sottoscrizione.
In precedenza lo avevano fatto altri parlamentari (i senatori Erminia Emprin ed Emanuela Baio Dossi, i deputati Mimmo Lucà e Alessandro Forlani), il sottosegretario al Lavoro e alla Previdenza Sociale Rosa Rinaldi, oltre a numerose personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport.

Piero Fassino sottoscrive la campagna «1million4disability»Un’altra importante novità arriva poi dal mondo degli Enti Locali, dove dopo l’adesione di Salerno, primo tra i Comuni d’Italia, arriva oggi anche quella della Provincia di Milano, da molto tempo assai sensibile ad ogni iniziativa nel settore della disabilità.
Nel sottoscrivere infatti ufficialmente la campagna, Ombretta Fortunati, consigliera delegata alla Partecipazione e alla Tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità, ha dichiarato: «Credo sia di fondamentale importanza che una Provincia come la nostra aderisca ufficialmente ad un’iniziativa che potrà realmente contribuire a cambiare la vita di tante persone con disabilità nel nostro continente. Aderisco come rappresentante di una delega che lavora quotidianamente per migliorare le possibilità di vita delle persone con disabilità, per dar voce alle molte realtà nascoste. Sottoscrivo dunque con forza e convinzione questa iniziativa voluta dal Forum Europeo della Disabilità, che chiede il riconoscimento dei diritti universali in ogni ambito della vita, perché i diritti delle persone con disabilità siano tutelati tramite una legislazione efficace, che combatta tutte le forme di discriminazione e garantisca la piena inclusione dei suoi 50 milioni di cittadini con disabilità, che rappresentano più del 10% della popolazione europea».

Uno sguardo infine a livello europeo, dove vi sono Paesi come il Belgio e la Grecia che hanno finora risposto meglio del nostro all’appello lanciato dall’EDF, mentre altri, come la stessa Germania e la Gran Bretagna, sono ben lontani dalle aspettative della vigilia.
Ora più che mai dunque, riprendendo le parole del ministro D’Alema, è il momento di unirsi tutti in uno sforzo comune, per far sì che anche il nostro Paese dia il maggior contributo possibile a raggiungere questo fondamentale obiettivo.
 
Da segnalare infine – come ci informa l’European Disability Forum – che le associazioni rappresentative del movimento europeo della disabilità dei 29 Stati Membri dell’Unione stanno preparando una grande manifestazione per il 4 ottobre a Bruxelles, allo scopo di accrescere la propria visibilità e, soprattutto, di far sì che l’Unione Europea agisca in modo incisivo e armonico tra i vari Paesi, nelle iniziative in favore dei diritti delle persone con disabilità.
(S.B.)

La traduzione italiana del testo che fissa i princìpi in base ai quali si è deciso di avviare la campagna di raccolta firme, è disponibile cliccando qui.
Il modulo con i punti essenziali della campagna e una griglia contenente dieci firme può essere stampato cliccando qui e poi utilizzato e spedito all’EDF.
La raccolta di firme, infatti, può avvenire sia tramite lo specifico sito internet della campagna, sia nella classica forma cartacea.

EDF (European Disability Forum)
Rue du Commerce, 39/41 – B – Brussels
tel. 0032 2 2824600, fax 0032 2 2824609
info@edf-feph.orgwww.edf-feph.org
Sito della campagna (aperto il 23 gennaio 2007):
www.1million4disability.eu.