- Superando.it - http://www.superando.it -

Complimenti Benedetta!

Benedetta SpampinatoAveva accompagnato fino a un certo punto anche Martino Florio, nel settembre del 2006, quando questi aveva stabilito con 51 metri il nuovo record del mondo di immersione ad aria per persone con disabilità.
Quest’anno Benedetta Spampinato ha voluto fare da sé, stabilendo a sua volta il primato mondiale di immersione ad aria per una atleta con disabilità, sempre nelle acque dell’Area Marina Protetta del Plemmirio, in provincia di Siracusa, immergendosi a 40 metri di profondità.

Benedetta, ventiquattrenne ipovedente con una grande passione per il mare, ha messo quindi a frutto i tanti anni di allenamento, compiendo la propria impresa al fianco dell’istruttore e preparatore Carmelo La Rocca, responsabile per la Sicilia Orientale dei programmi di addestramento di HSA Italia (Handicap Scuba Association), e potendo contare sul team del Plemmirio – rappresentato dal direttore Enzo Incontro – area che fin dalla sua nascita ha voluto portare avanti una filosofia all’insegna dell’accessibilità totale, con programmi e servizi pensati specificamente per bambini e persone con disabilità.

E vicini alla neoprimatista – che ha voluto subito evidenziare gli alti valori di integrazione offerti dallo sport – oltre ai membri dell’Unicef di Siracusa e di varie associazioni che si occupano con disabilità, vi era anche il celebre “signore degli abissi” Enzo Maiorca, l’uomo dei record che seppe scendere in apnea fino a 101 mietri sotto il livello del mare.
(S.B.)