- Superando.it - http://www.superando.it -

A Salerno si promuove la formazione

Il Centro di Formazione dell’ONMIC (Opera Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) di Salerno organizza presso la propria sede (Via Palestro, 11) Due mani che si stringono il workshop formativo Associazionismo e Volontariato, rivolto a tutti gli operatori del terzo settore.

L’iniziativa gratuita, che avrà luogo giovedì 13 e venerdì 14 dicembre, è finanziata dal Ministero della Solidarietà Sociale e si inserisce nell’ambito del più ampio progetto nazionale denominato Vita: la persona prima dell’handicap, che in un’ottica di inclusione e pari opportunità intende promuovere la diversità – in ogni sua forma – come occasione di confronto e arricchimento. Puntando, quindi, da un lato a sensibilizzare la società rispetto alla realtà delle persone con disabilità, dall’altro a favorire la collaborazione tra i diversi servizi già presenti sul territorio.

L’ONMIC, dal canto suo, si propone di far avvicinare in modo particolare i giovani alle realtà socialmente impegnate, favorendo la crescita personale degli stessi. «Il workshop Associazionismo e volontariato – spiegano gli organizzatori – ha l’obiettivo ambizioso di promuovere un momento di discussione sulle potenzialità del volontariato come strumento di politiche sociali e giovanili, evidenziandone il legame con l’obiezione di coscienza e il nuovo Servizio Civile Volontario. Questo, anche per non disperdere importanti energie e risorse e trasformare gli slanci di solidarietà che provengono dalla comunità in progetti concreti».

Infine, segnaliamo che anche l’ONMIC parteciperà alla Giornata Nazionale del Servizio Civile che verrà celebrata sabato 15 dicembre a Napoli (Palavesuvio, ore 9). Una festa speciale, quella di quest’anno, poichè coincide con il trentacinquesimo anniversario dell’emanazione della Legge 772/72 che ha introdotto nel nostro Paese l’obiezione di coscienza.
(C.N.)

Per informazioni:
Erica Iacovazzo
tel. 089 724572, 349 2838847