- Superando.it - http://www.superando.it -

La presa in carico della persona con disabilità

La recente Convenzione ONU sui Diritti della Persona con Disabilità obbliga certamente sia le persone che le organizzazioni a rileggere le proprie azioni alla luce di una nuova visione e prospettiva che riguarda tutte le persone con disabilità.
Inclusione sociale, parità di trattamento, pari opportunità, non discriminazione, vita indipendente sono infatti solo alcune delle parole chiave che dovranno illuminare la progettazione e la programmazione degli interventi in favore delle persone con disabilità.

Persone del CILL di Lewisham in Gran Bretagna (Campaign for Independent Living in Lewisham)E anche in questa direzione marcia la seconda edizione del corso di aggiornamento La presa in carico della persona con disabilità, voluto a Milano dalla LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), con il sostegno della Provincia di Milano, che si protrarrà dal 14 febbraio al 20 marzo prossimi e per la quale le iscrizioni sono aperte fino al 31 gennaio.
L’iniziativa si rivolge agli assistenti sociali che lavorano nel campo della disabilità, ai coordinatori degli Uffici di Piano, ai dirigenti di associazioni e cooperative sociali, ai coordinatori di servizi e a tutti gli operatori del settore, per offrire un’opportunità di riflessione sulla missione dei servizi dedicati alle persone con grave disabilità, alla luce della cultura dei diritti umani.
Si tratta di un corso che si avvarrà del contributo di docenti qualificati ed esperti – tramite singoli apporti teorici, alternati a momenti di lavoro di gruppo – per raccogliere idee, stimoli e contributi utili a definire una prassi professionale non ancora del tutto delineata.

Nel dettaglio del programma, il primo incontro è previsto – come detto – per giovedì 14 febbraio e sarà condotto da Luisella Bosisio Fazzi, presidente del CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità), sul tema Persone con disabilità e diritti umani.
Successivamente, giovedì 21 febbraio, ad occuparsi di Diritto e diritti dei cittadini con disabilità – La legislazione nazionale, sarà Gaetano De Luca, responsabile dell’Ufficio Legale di LEDHA.
E ancora, giovedì 28 febbraio, Graziana Ponte, funzionario dell’Assessorato alla Famiglia e alla Solidarietà Sociale della Regione Lombardia, tratterà i Servizi per persone con grave disabilità in Regione Lombardia, mentre giovedì 6 marzo sarà Marco Faini, dell’ANFFAS Brescia (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) a parlare della Presa in carico delle persone con grave disabilità.
Le lezioni verranno concluse giovedì 13 marzo da Tommaso Vitale, docente di Sociologia all’Università Statale della Bicocca di Milano, con La disabilità come condizione ordinaria dell’esistenza / L’evoluzione dello stato sociale – modelli di welfare a confronto.
A chiudere il corso sarà poi la tavola rotonda denominata Dall’assistenza al diritto di cittadinanza, che giovedì 20 marzo sarà moderata dal direttore di LEDHA Giovanni Merlo, coinvolgendo, oltre al già citato Tommaso Vitale, anche Maria Villa Allegri, presidente dell’ANFFAS di Brescia, Lella Papetti, assistente sociale dell’ANFFAS di Milano e Daniela Polo, assistente sociale specialistica dell’Associazione Oltre noi… la vita.
(S.B.)

Come già detto, ci si può iscrivere al corso fino al 31 gennaio, tramite internet, accedendo all’area formazione del sito della Direzione Centrale Affari Sociali della Provincia di Milano (lo si può fare cliccando qui). Oppure si può inviare per fax al numero 02 6570426 la scheda d’iscrizione disponibile cliccando qui.
La sede del corso sarà presso la LEDHA, Via Livigno, 2, 20158 Milano.
Per ulteriori informazioni:
Annamaria Cremona, tel. 02 6570425
annamaria.cremona@informahandicap.it.