- Superando.it - http://www.superando.it -

Non voltarmi le spalle

Uomo di spalle in un tunnel, in immagine in bianco e neroIl film Non voltarmi le spalle, in programma giovedì 24 gennaio a Bologna (Cinema Lumière, Via Azzo Gardino, 65, ore 17, ingresso gratuito) è il risultato di una straordinaria esperienza di cinema realizzata in una classe quinta dell’Istituto professionale statale “Don Milani-Depero” a Rovereto (Trento).
Ragazzi e ragazze, lezioni, l’arrivo di una compagna non udente, le scoperte reciproche, incontri e scontri nella scuola e nella città, l’avventura di un gatto che si perde, in un film di settantadue minuti con sottotitoli, sceneggiato dai ragazzi con la guida del regista Fulvio Wetzl e con l’opera della sua troupe.
In tutto più di duecento soggetti coinvolti a Rovereto per la realizzazione, fra attori, comparse, musicisti, musei, istituzioni e aziende, che hanno collaborato in modo attivo e con impegno gratuito.
Una scuola attiva, dunque, che ha voluto dare agli studenti che si preparano a professioni nel campo sociale l’opportunità di sperimentare modalità non abituali di riflettere, operare, comunicare.

La Fondazione Gualandi a favore dei sordi – promotrice della proiezione di Bologna del 24 gennaio – che ha tra i propri obiettivi quello di favorire l’integrazione nella scuola e nella vita, vuole presentare quest’opera molto particolare, per contribuire alla conoscenza e alla riflessione sugli ambienti favorevoli al superamento delle difficoltà uditive.
Si tratta poi di un’occasione – ospitata dalla Cineteca di Bologna – che diventa anche un’opportunità di riflessione per educatori e insegnanti sul tema dell’integrazione scolastica che sarà condotta, dopo la proiezione, da Angelo Errani dell’Università di Bologna e da Susi Bagni, insegnante di sostegno specializzata.

Da segnalare che l’evento si avvale del patrocinio della Cineteca di Bologna, del Comune, dell’Università felsinea, della FADIS (Federazione Associazioni di Docenti per l’Integrazione Scolastica) e della Regione Emilia-Romagna. (Ufficio Stampa Agenda)

Per ulteriori informazioni:
Fondazione Gualandi a favore dei sordi, Settore Iniziative
tel. 051 6446656, iniziative@fondazionegualandi.it.