E a Genova ci hanno pensato i tifosi!

Parte infatti dal club di tifosi genoani Figgi dö Zena – in collaborazione con la Società Autoservice Mobility – l’iniziativa di mettere a disposizione delle persone con disabilità che vogliano raggiungere lo stadio un servizio navetta gratuito tramite un mezzo attrezzato di sollevatore. Si incomincerà il 30 marzo, in occasione della partita Genoa-Reggina

«Il nostro progetto è dedicato alle persone con disabilità che faticano ad assistere alle partite del Genoa allo stadio, ma è nostra intenzione proporre lo stesso servizio anche a qualche club della Sampdoria che si assuma l’onere di mettere a disposizione degli addetti per garantire il servizio di trasporto».

La curva nord dello Stadio Ferraris di Genova, con il grifone, simbolo del Genoa CalcioÈ quanto ci scrivono i Figgi dö Zena, club di tifosi del Genoa Calcio, la gloriosa squadra militante nella massima serie, che a partire dal 30 marzo prossimo, in occasione della gara Genoa-Reggina, avvieranno appunto un servizio navetta gratuito su prenotazione telefonica – realizzato in collaborazione con la Società Autoservice Mobility di Genova – per consentire alle persone con disabilità di raggiungere lo Stadio Ferraris di Marassi.

L’iniziativa, viene precisato, coprirà solo percorsi su richiesta, nella zona della Val Bisagno e il mezzo utilizzato sarà appositamente attrezzato con sollevatore per carrozzina.
Le persone con disabilità che si avvarranno di tale opportunità dovranno avere un proprio accompagnatore e naturalmente l’ingresso allo stadio sarà a carico degli stessi trasportati.

Certamente un’iniziativa interessante che i Figgi dö Zena, come detto, intendono proporre anche ad altre tifoserie, a testimonianza di una sensibilità a certi problemi che non sempre riusciamo purtroppo a riscontrare presso le società di calcio o da parte delle amministrazioni comunali. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
tel. 393 7204811 – 335 6303738, massimo.tosetti@autoservicesrl.net.
Stampa questo articolo