Un’opportunità per vivere meglio e anche per fare affari

È quella legata al turismo accessibile del quale parleranno numerosi esperti italiani, con alcuni ospiti stranieri, durante il convegno del 29 maggio a Venaria Reale (Torino), organizzato nell’ambito del progetto transfrontaliero italo-francese “Una montagna per tutti”

Persona in carrozzina su una piazzola in mezzo alle montagneSta vivendo le sue fasi finali il progetto Una montagna per tutti: turismo, disabilità e fruizione del territorio montano, iniziativa di cooperazione transfrontaliera italo-francese avviata nel 2005 allo scopo di creare un sistema di interventi utile a favorire l’accesso alle risorse turistico-culturali dei territori montani tra i due Paesi, alle persone con disabilità o difficoltà sensoriali (anche temporanee).
L’obiettivo prioritario era quello di promuovere la realizzazione di un territorio accessibile e adeguato ad esigenze logistiche diversificate, impegno, questo, affrontato appunto attraverso una rete unitaria del territorio transfrontaliero, con iniziative turistiche, culturali, sportive, ludiche e di accoglienza.
Approvato e finanziato dal Comitato di Programmazione Interreg III A (2000-2006) – alcotra, il progetto – cui a suo tempo avevamo dato ampio spazio in sede di presentazione – è nato nel quadro del protocollo Alte Valli (accordo di cooperazione siglato nel 2000 tra sei Comunità Montane della Provincia di Torino e sei Communauté de Communes francesi) ed è stato realizzato dalla Comunità Montana Val Sangone, in partenariato con la Communauté de Communes du Briançonnais e la Provincia di Torino, rappresentata dal CID (Centro Informazione Disabilità), dal Servizio Programmazione Turistica e Sportiva e dal Servizio Parchi.

All’interno di Una montagna per tutti rientra anche il convegno internazionale che si terrà giovedì 29 maggio a Venaria Reale, presso Torino (Reggia di Venaria, Centro Conservazione e Restauro, Piazza della Repubblica, ore 14.30-18.30), denominato Domanda e offerta nel mercato del turismo accessibile. Esperienze europee a confronto per tracciare strategie politiche e imprenditoriali per un turismo per tutti, che sarà moderato dal giornalista della RAI Luca Ponzi.
Vi interverranno – dopo i saluti delle autorità italiane e francesi – Michela Valentini dell’Associazione SiPuò – Laboratorio Nazionale Turismo Accessibile (Il mercato del turismo accessibile in Italia e in Europa); Paolo Osiride Ferrero, presidente della CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà) di Torino (Dal turismo sociale al turismo accessibile. L’esperienza di Turismabile); Tiziana Nasi, presidente del Turin Olympic Park e del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) del Piemonte, insieme a Gianfranco Martin, medaglia olimpica ai Giochi di Albertville del 1992 e presidente del Freewhite Ski Team di Sestriere (L’accoglienza turistica durante le Paralimpiadi di Torino 2006 e la sua eredità); Caterina Trucco di Turismo Accessibile Ventaglio (I Viaggi del Ventaglio: il turismo accessibile come opportunità); Francesc Aragall, presidente della Design for All Foundation di Barcellona (Tourism for people with disabilities, a nice market Tourism for All, a great opportunity for business); Laura Milani, direttrice dell’Istituto d’Arte Applicata e Design di Torino (Formazione, design e progettazione “for all”); Marco Scagliarini della Cooperativa Sociale La Cruna di Genova (Qualità dell’informazione e sviluppo del territorio); Karianne Lund, webmaster di VisitOSLO, Oslo Visitors and Convention Bureau (Oslo for all: Accessibility information on-line); Annagrazia Laura del CO.IN. – Cooperative Integrate ONLUS di Roma (La formazione agli operatori).

Successivamente Dominique Ferrero di ATR05 – Haute Alpes Francia si soffermerà sui risultati ottenuti dal progetto Una montagna per tutti, con uno spazio dedicato poi all’esperienza dei parchi naturali (Parco Orsiera Rocciavrè, Parco dei Laghi di Avigliana e Parco Lago Borello).
Chiuderà i lavori l’assessore al Turismo, allo Sport e alle Pari Opportunità della Regione Piemonte Giuliana Manica (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
– Sul convegno del 29 maggio:
Servizio Programmazione e Gestione Attività Turistiche e Sportive
della Provincia di Torino (Erika Sollo)
tel. 011 8612673,
erika.sollo@provincia.torino.it
– Sul Progetto Una montagna per tutti:
Comunità Montana Val Sangona (Daniela Versino)
tel. 011 9365296,
unamontagna@comunitamontanavalsangone.it.
Stampa questo articolo