- Superando.it - http://www.superando.it -

Con le parole e con i disegni, la Convenzione ONU «sbarca» a Milano

Immagine di Silvio Pautasso e Giorgio Valentini, realizzata nel 2001 dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per la propria campagna dei «Muscoli di cartone». Anch'essa farà parte della Mostra di Milano Un convegno martedì 10 giugno alla IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione) e una mostra in Piazzale Cadorna fino a domenica 15 giugno: è con queste iniziative che la LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), in collaborazione con la stessa Fondazione IULM, intende presentare alla città di Milano la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, in occasione dei Giorni della Salute, iniziativa promossa dall’Assessorato Comunale alla Salute.

Innanzitutto, quindi, il convegno di martedì 10, dal titolo Disabilità, al centro i diritti. La Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e la sua applicazione in Lombardia, previsto come detto all’Università IULM (Aula 502, Via Carlo Bo, 1, ore 9), cui parteciperanno – moderati dal direttore responsabile del nostro sito Franco BomprezziGiampaolo Landi di Chiavenna, assessore alla Salute del Comune di Milano, Vincenzo Russo, coordinatore dell’Area Società e Salute della Fondazione IULM, Pietro Barbieri, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), Maurizio Trezzi, coordinatore del’Osservatorio su Comunicazione e Disabilità della Fondazione IULM, Fulvio Santagostini, presidente della LEDHA, Lorenzo Guerrini, presidente del’ANCI Lombardia (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e Marino Pron, direttore centrale dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano.
Si tratterà certamente di un’occasione utile a conoscere il punto di vista delle associazioni, che hanno avuto un ruolo determinante nella stesura della Convenzione e per iniziare a valutare in quale misura la città di Milano rispetta e promuove i diritti dei suoi cittadini con disabilità.
Un importante contributo al dibattito arriverà dalla Fondazione IULM che illustrerà i risultati della ricerca denominata Comunicare la disabilità a Milano, realizzata dal proprio specifico Osservatorio, in collaborazione con l’Assessorato Comunale alla Salute (ne abbiamo riferito qualche settimana fa con il testo intitolato Cosa sta cambiando nella comunicazione sulla disabilità?, disponibile cliccando qui)

In apertura del convegno verrà poi presentata la mostra, consistente in dodici pannelli che verranno collocati nello spazio antistante la stazione delle Ferrovie Nord di Piazzale Cadorna, tramite i quali verranno illustrati e commentati i principali temi della Convenzione, per renderli comprensibili al più ampio pubblico possibile.
Particolarmente interessante la scelta degli organizzatori di corredare i testi dei principali articoli (commentati da esponenti delle associazioni di persone con disabilità), con alcuni disegni appartenenti alle Grandi vignette di DM, rassegna realizzata dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), sul proprio giornale nazionale «DM» (a partire dal 1995), consistente in una lunga serie di immagini create in esclusive per tale associazione da altrettanti celebri disegnatori satirici italiani e stranieri (Altan, Bozzetto, Bucchi, Giuliano, Mordillo, Quino e Silver, per citarne solo alcuni tra i più noti).
L’esposizione, come accennato, resterà allestita dal 10 al 15 giugno compreso. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
LEDHA (Giovanni Merlo)
tel. 02 6570425,
comunicazione@informahandicap.it.