- Superando.it - http://www.superando.it -

Torna il Teatro Patologico di Dario D’Ambrosi

Il regista e attore Dario D'Ambrosi«Il teatro di Dario D’Ambrosi – ha scritto Giovanni Sansone dell’Associazione Volontari “Il Cavallo Bianco” di Roma – è sempre stato caratterizzato dal grido, dalla violenza delle emozioni e dalla dolcezza della scoperta delle diversità. Quadri di sacre rappresentazioni che, dalla scena alla platea, per ritornare sul palcoscenico, hanno sempre coinvolto, fin nelle viscere, il pubblico, mai spettatore inerte, ma sempre parte in causa della disperazione, del dolore e della gioia, che l’umanità dolente e gaudente dei personaggi di D’Ambrosi scopre e propone».
È il fondatore del cosiddetto “Teatro Patologico”, D’Ambrosi, che da oltre venticinque anni lo presenta sulle scene europee e statunitensi e che recentemente ha anche fondato l’omonima associazione, all’insegna di un’attenta indagine del disagio mentale attraverso la ricerca teatrale.

Tra ottobre e novembre del 2007, poi, un’ottima riuscita hanno avuto le performances presentate al Festival del Teatro Patologico di Roma (Angelina, Volare e I giorni di Antonio), manifestazione durante la quale hanno trovato spazio anche il film di D’Ambrosi Il ronzio delle mosche e quello di Gianluca Fumagalli Cafè LaMama, insieme ai documentari Teatro e follia (di Reinhard Keller) e La magia del teatro, resoconto visivo, quest’ultimo, dell’esperienza artistica e soprattutto umana vissuta da un gruppo di ragazzi con disabilità psichica nell’ambito della prima scuola di formazione teatrale a loro dedicata, denominata appunto “La magia del teatro”, fondata e diretta sempre da D’Ambrosi.

Ora, come ci comunica lo stesso regista e attore, verrà presentato «un particolarissimo spettacolo teatrale tratto dalla Medea di Euripide», da lui ideato e diretto, «cui parteciperanno numerosi ragazzi con disabilità psichica del V e VI Municipio di Roma», che andrà in scena martedì 10 e mercoledì 11 giugno al Teatro Quirino di Roma (ore 21), a cura dell’Associazione Teatro Patologico, in collaborazione con l’Associazione I Quattro Elementi.

Appuntamento dunque (ingresso libero fino ad esaurimento posti) a tutti quanti vorranno partecipare a questa esperienza teatrale di sicuro interesse. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
teatropatologico@yahoo.itdario.dambrosi@alice.it.