Peschiera del Garda: il suo lago per tutti

Una tre giorni tutta dedicata all’attività subacquea e natatoria per persone con disabilità fisica è quella che si concluderà il 15 giugno a Peschiera del Garda (Verona), prevedendo anche, per sabato 14, un convegno-incontro pubblico, in cui discuterne sia da un punto di vista sportivo che medico-scientifico

Subacqueo sott'acqua con carrozzina vicinaSi rivolge ad accompagnatori, guide e istruttori di subacquea e nuoto per persone con disabilità fisica l’iniziativa denominata Peschiera del Garda: il suo lago per tutti, in corso di svolgimento fino a domenica 15 giugno, a cura di HSA Italia (Handicapped Scuba Association International), in collaborazione con Garda Diving Center (che cura l’assistenza tecnica dell’evento e l’organizzazione delle prove pratiche sul lago e da barca) e con il Comune della nota località lacustre.

«Integrazione, fruibilità e divertimento negli scenari acquatici e turistici»: questo il senso di tale iniziativa, che dopo una prima giornata di corsi con lezioni teoriche, prevede – per sabato 14 – anche una serie di prove pratiche in lago, oltre ad un convegno-incontro pubblico (Caserma d’Artiglieria di Porta Verona, Sala Conferenze), per discutere dei temi delle giornate, sia da un punto di vista sportivo che turistico e medico-sanitario.

Interverranno a tale appuntamento Aldo Torti, presidente di HSA Italia, che si soffermerà sul tema Subacquea per tutti, una bella realtà consolidata e diffusa. Lo sviluppo in Italia e all’estero, Francesco Mondini, responsabile di Turismo accessibile e di Diving per HSA Italia (Verso un turismo sempre più accessibile. Integrare divertendosi), insieme a Giorgio Papetti e Claudio Bulgarelli dello staff medico di HSA Italia (I benefici psicofisici riscontrati. Le idoneità mediche). (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
HSA Italia, tel. 02 537299, info@hsaitalia.it.

 

Stampa questo articolo