Che io possa tentare con tutte le mie forze

È una parte del tradizionale giuramento che apre i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics – programma internazionale riservato agli atleti con disabilità intellettiva – che giungono quest’anno alla loro venticinquesima edizione. La prima fase si svolgerà a Biella, dal 23 al 29 giugno, con le prove di bocce, tennis, nuoto, equitazione e pallacanestro, la seconda a Roma, dal 5 al 10 luglio, con l’atletica leggera, il calcio e la ginnastica

La conferenza stampa di presentazione a Biella della prima fase dei XXV Giochi Nazionali Estivi Special OlympicsBocce, tennis, nuoto, equitazione e pallacanestro: si respirà un’aria di grande attesa per l’avvio a Biella dei XXV Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, previsto per mercoledì 25 giugno, con la cerimonia d’apertura allo Stadio La Marmora-Pozzo (Viale Macallè, ore 20.30), dopo la conferenza stampa di presentazione cui hanno partecipato numerosi rappresentanti istituzionali, a partire dal sindaco della città piemontese Vittorio Barazzotto.
Per l’occasione è stato l’Atleta Special Olympics Luca Depieri a recitare il tradizionale giuramento Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze.
Record di discipline, dunque, ospitate nel Biellese, per i novecento atleti che dal 25 al 29 giugno scenderanno in campo, con la squadra Special Olympics dell’Egitto come “ospite speciale”.

La seconda sessione dei Giochi – che si svolgono sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – è prevista poi a Roma, dal 5 al 10 luglio, lasciando spazio, in quel caso, all’atletica leggera, al calcio e alla ginnastica.
La cerimonia d’apertura nella capitale, con l’accensione della Torcia Special Olympics sarà sabato 5 luglio allo Stadio della Pallacorda, presso il Foro Italico (ore 21).

Special Olympics – com’è noto ai più – è un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per più di un milione di ragazzi e adulti con disabilità intellettiva. Attualmente, nel mondo, sono 165 i Paesi ad adottare tale programma. (S.B.)

Per ulteriori informazioni:
– Per le gare di Biella: tel. 015 0991174
– In generale su Special Olympics e per le gare di Roma:
tel. 06 52246484-5-6,
soi@specialolympics.it.
Stampa questo articolo