Le emozioni del parapendio

Potranno provarle anche le persone con disabilità, il 13 luglio a Chialamberto (Torino), nel corso della giornata denominata “Paravolando”, dove appunto, grazie alla Scuola Peter Pan, si lanceranno in parapendio nello splendido scenario delle Valli di Lanzo anche persone con disabilità motoria e sensoriale

È quella disciplina sportiva i cui primi pionieri vi si cimentarono alla metà degli anni Sessanta. In quel periodo numerosi alpinisti cominciarono ad interessarsi a questa pratica, vedendovi un modo rapido ed efficace – e non ultimo divertente – di scendere dopo un ascensione. Il primo Campionato Mondiale ufficiale si tenne poi nel 1987.
Stiamo parlando del parapendio, ovvero del mezzo da volo libero più semplice e leggero oggi esistente, derivato dai paracadute da lancio pilotabili.

Una persona con disabilità si prepara a un lancio in parapendioProprio attorno al parapendio ruoterà l’intera giornata di domenica 13 luglio a Chialamberto (Torino), denominata Paravolando, ma l’evento avrà questa volta qualcosa in più, oltre alle tradizionali emozioni legate a questa attività: a lanciarsi infatti nello splendido scenario delle Valli di Lanzo vi saranno anche persone con disabilità motorie e sensoriali (ciechi e ipovedenti).
La manifestazione inizierà dunque alle 10, proseguendo per tutta la giornata, fino alle 18, con gli istruttori della Scuola Peter Pan e i bipostisti ad essa collegati che effettueranno voli biposto con le persone disabili che si saranno precedentemente prenotate.

E in conclusione di giornata una bella sorpresa, con lo spettacolo Targato H di David Anzalone, il noto artista con disabilità che tratta ques’ultimo tema in chiave ironica e dissacrante, con un approccio coraggioso e lucido che ribalta molti luoghi comuni.
Il monologo è previsto presso la palestra vicina al luogo di atterraggio, dotata di servizi per persone con disabilità. (S.B.)

Si ringrazia per la segnalazione la CPD (Consulta per le Persone con Difficoltà) di Torino.

Per ulteriori informazioni:
Scuola Peter Pan (Guido Teppa)
tel. 347 2575423,
info@scuolapeterpan.it.
Stampa questo articolo