Tutti in gommone senza barriere

Sul fiune Adda – grazie all’impegno di una serie di associazioni della Provincia di Sondrio – anche le persone con disabilità possono praticare senza problemi il rafting, emozionante attività di discesa fluviale su un gommone inaffondabile e autosvuotante. Un’opportunità aperta sino alla fine di settembre

Una discesa di raftingÈ stato il Centro Servizi Volontariato LAVOPS (Libere Associazioni di Volontariato Provincia di Sondrio), in collaborazione con la FAD (Federazione Associazioni di Disabili) – che raccoglie le organizzazioni della provincia di Sondrio impegnate verso le persone con disabilità – e su proposta dell’associazione sportiva Indomita Valtellina River, ad organizzare la seconda edizione della manifestazione denominata Tutti in gommone, inaugurata il 9 luglio scorso e che si concluderà il 24 settembre prossimo, ovvero una serie di discese di rafting sul fiume Adda, da Piateda a Castione.
Il rafting – vale la pena ricordarlo – è appunto una discesa fluviale su un particolare gommone inaffondabile e autosvuotante, il raft, con un equipaggio di quattro od otto persone che governa l’imbarcazione tra le rapide grazie alle pagaie.

La denominazione Tutti in gommone connota però una possibilità in più, rispetto alla tradizionale pratica di questa affascinante disciplina, ovvero l’apertura della partecipazione alle persone con disabilità e a tutti coloro i quali vogliano condividere insieme a loro l’esperienza, dai familiari ai volontari delle organizzazioni di volontariato del territorio provinciale.
Le discese avverranno naturalmente in totale sicurezza, con l’accompagnamento di conduttori esperti e con la garanzia della copertura assicurativa, per qualunque evenienza. 
Dal canto suo l’associazione Indomita Valtellina River fornirà a ciascun partecipante il materiale tecnico (giubbotti salvagente, pagaie e mute da rafting).

Una bella opportunità, dunque, per trascorrere un’emozionante giornata di sport, del tutto gratuita, previa prenotazione obbligatoria da effettuare almeno una settimana prima della data prescelta.
A proposito di date, come già accennato, dopo la giornata inaugurale del 9 luglio e la prima uscita del 16, le prossime (tutte di pomeriggio) saranno quelle del 23 luglio, del 6 e 27 agosto e del 3,10, 17 e 24 settembre. (S.B.)

Per prenotazioni e ulteriori informazioni:
– LAVOPS, tel. 0342 200058 – 328 2199438
tuttiingommone@lavops.org
– Sportelli decentrati LAVOPS:
Bormio, tel. 0342 913013, bormio@lavops.org

Tirano, tel. 0342 706052, tirano@lavops.org
Chiavenna, tel. 0343 34709, chiavenna@lavops.org
Morbegno, tel. 0342 614979, morbegno@lavops.org.
Stampa questo articolo