- Superando.it - http://www.superando.it -

Pubblica consultazione sul Welfare in Italia

Maurizio Sacconi, ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali«Vogliamo riproporre la centralità della persona, in sé e nelle sue proiezioni relazionali a partire dalla famiglia. Pensiamo a un Welfare delle opportunità che si rivolge alla persona nella sua integralità, capace di rafforzarne la continua autosufficienza perché interviene in anticipo con una offerta personalizzata e differenziata, stimolando comportamenti e stili di vita responsabili, condotte utili a sé e agli altri».

Lo scrive il ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi, nella Prefazione di La vita buona nella società attiva. Libro Verde sul futuro del modello sociale, documento presentato dallo stesso Sacconi al Consiglio dei Ministri del 25 luglio scorso, nel quale ci si propone tra l’altro di sollecitare un diffuso confronto sugli «obiettivi strategici dei prossimi anni per giungere […] a un sistema di protezione sociale universale, selettivo e personalizzato che misuri su giovani, donne e disabili, in termini di vera parità di opportunità, l’efficacia delle politiche».

Obiettivo del Libro Verde è in sostanza quello di avviare un dibattito pubblico sul futuro del sistema di Welfare in Italia, rivolgendosi – in analogia con i medesimi strumenti adottati dalla Commissione Europea – a tutti i soggetti istituzionali, sociali e professionali, per condividere la visione sul disegno di un nuovo modello sociale.
In tal senso una consultazione pubblica è aperta per un periodo di tre mesi, fino al 25 ottobre prossimo, con la possibilità di inviare proposte, osservazioni e commenti ad una casella di posta elettronica specificamente dedicata (libroverde@lavoro.gov.it).

«Al termine di questa consultazione – scrive ancora il ministro Sacconi – le principali opzioni politiche identificate nelle risposte delle istituzioni centrali, delle Regioni e degli enti locali, delle parti sociali, delle associazioni professionali e di volontariato, dei centri di ricerca e di tutti gli altri soggetti – inclusi i singoli cittadini che vorranno fornire un loro contributo – saranno condotte a sintesi in un Libro Bianco sul futuro del modello sociale. Il Governo, in coerenza con esso, formulerà le proposte in materia di lavoro, salute e politiche sociali per l’intera legislatura». (S.B.)

Il Libro Verde sul futuro del modello sociale, denominato La vita buona nella società attiva è liberamente consultabile nel sito del Ministero, cliccando qui.