Dedicato a chi legge e scrive in Braille

Ci si può già iscrivere ai due corsi organizzati a Udine, per i mesi di settembre e ottobre, dall’A.N.Fa.Mi.V. (Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi), denominati rispettivamente “Avvio alla lettura e scrittura Braille per normovedenti” e “Braille e matematica per ciechi e ipovedenti”

Lettura BrailleSono già aperte le prenotazioni per due interessanti iniziative promosse a Udine dall’A.N.Fa.Mi.V. (Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi), che si terranno nei prossimi mesi di settembre e ottobre, vale a dire i corsi di aggiornamento e formazione teorico-pratica denominati Avvio alla lettura e scrittura Braille per normovedenti e Braille e matematica per ciechi e ipovedenti, rispettivamente di venti e sessanta ore.

Per quanto riguarda il primo corso – che prenderà il via lunedì 8 settembre, per un totale di otto incontri (lunedì, mercoledì e venerdì, ore 16.30-19, presso la sede dell’A.N.Fa.Mi.V. a Udine, Via Riccardo di Giusto, 80) – esso sarà riservato a familiari di non vedenti e ipovedenti, oltre che a insegnanti e operatori, con precedenza assoluta a coloro che inizieranno la propria attività con disabili visivi nell’anno scolastico 2008-2009 (venti il numero massimo di partecipanti).
L’iniziativa è gratuita, ma richiede l’iscrizione all’associazione organizzatrice (10 euro), in qualità di volontari disponibili a effettuare un proprio servizio per quindici ore a favore di persone con disabilità visiva entro il 31 dicembre 2008.

Il secondo corso, invece – che è finanziato dal Servizio per le Politiche di Pace, Solidarietà e Associazionismo della Regione Friuli Venezia Giulia – si rivolgerà a cinque soci dell’A.N.Fa.Mi.V. e a sette fra volontari di altre organizzazioni e operatori del settore della minorazione visiva (ad esempio insegnanti ed educatori), per un totale di dodici frequentanti.
Questi i contenuti previsti:
1. Esercizi graduati di lettura e scrittura di numeri e segni matematici in Braille.
2. Esercizi graduati per il calcolo con cubaritmo, dattiloritimica, dattilobraille, calcolatrice parlante e computer.
3. Esercizi graduati per la realizzazione di figure geometriche con cuscinetto Braille, grafobraille, piano Ballù e materiale da incollare.
4. Esercizi per guidare la persona visulesa a possedere uno spazio fisico per poterlo misurare e rappresentare.
Per questa seconda iniziativa si prevedono, come già detto, sessanta ore di formazione da collocarsi nei fine settimana (in fascia oraria pomeridiana), a partire dal mese di ottobre, con calendario da definire una volta raccolte le domande di iscrizione.

Il coordinamento di entrambi i corsi sarà affidato a Edda Calligaris, direttore delle Attività Didattiche ed Educative dell’A.N.Fa.Mi.V., con la collaborazione di altri esperti del settore. (I.B.)

Gli interessati possono prenotarsi presso la Segreteria dell’A.N.Fa.Mi.V. (associazione accreditata presso il Ministero della Pubblica Istruzione, con Decreto 23/5/02, ai sensi del DM 177/00), chiamando il numero telefonico 0432 582525 (da lunedì al venerdì, ore 10-16), al fine di ricevere tramite e-mail la scheda di iscrizione.
Al termine di ciascun corso verrà rilasciato un attestato indicante le ore di effettiva presenza.
Stampa questo articolo