- Superando.it - http://www.superando.it -

Un premio all’accessibilità trasparente

Roberto Vitali, ideatore e presidente del Progetto Village for allNell’ambito della presentazione a Rimini, venerdì 24 ottobre (Fiera di Rimini, Sala Diotallevi 1, ore 14.15), della XXII edizione del Master in Hospitality Management – iniziativa nata per formare giovani manager del turismo, a cura di Turisma Hospitality Consulting, Master Team Consulenti di Direzione e Itinera Centro Informazione di Studi Turistici, che prenderà il via nella città romagnola a partire dal 24 novembre – uno speciale riconoscimento verrà attribuito all’imprenditore ferrarese Roberto Vitali, vale a dire la Menzione Speciale di Eccellenza nel Marketing del Turismo Etico, per il suo storico impegno nella promozione del turismo accessibile.

Vitali – come i lettori più attenti del nostro sito ben ricorderanno – è l’ideatore e il presidente di Village for all (V4A), il primo network italiano ed europeo di villaggi e campeggi attenti ai bisogni di tutti – con particolare attenzione alle caratteristiche di accessibilità per le persone con disabilità – iniziativa patrocinata dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e da FAITA (Federazione delle Associazioni Italiane dei Compessi Turistico Ricettivi all’Aria Aperta) – FederCamping (un’ampia presentazione di Village for all nel nostro sito è presente cliccando qui).

«Passare dai vincoli alle opportunità; passare dalle disabilità ai bisogni»: questi gli assunti su cui Vitali ha sempre basato il suo lavoro, all’insegna del concetto di accessibilità trasparente, che lui stesso definisce così: «Proporre soluzioni che rispettino le esigenze di tutti, senza appesantirne l’immagine con applicazioni pseduospedaliere. Eseguendo una ricerca estetica degli arredi, si può arrivare a una soluzione alternativa, totalmente accessibile e più attenta ai bisogni spesso non espressi, senza dimenticare di fare un’attenta analisi delle caratteristiche degli utilizzatori. Tutto questo aumenta il valore intrinseco della vacanza».

Particolarmente significativa la motivazione del riconoscimento: «Convinto che l’origine e la natura profonda del turismo consista nell’attenzione verso l’altro, il concetto di ospitalità di Roberto Vitali si coniuga con un complessivo ripensamento dell’attuale sistema turistico, sul quale occorre intervenire con maggiore decisione per rimuovere gli ostacoli non solo strutturali, ma anche comprtamentali, di conoscenza e di capacità di relazione con tutti i clienti. Dimostrando altresì un’accurata conoscenza delle dinamiche dell’economia turistica in Italia e in Europa, Vitali è riuscito, grazie alla sua dedizione e al suo impegno costante, a tradurre nei fatti un’appropriata strategia di progresso civile, così da garantire a tutti, senza distinzione alcuna, un ruolo da protagonisti e non una defilata partecipazione da spettatori. Per queste motivazioni appare come l’imprenditore più idoneo a ricevere la speciale menzione del Master in Hospitality Management».

All’evento di Rimini del 24 ottobre – moderato da Nicola Costantino, amministratore delegato di Turisma Hospitality Consulting e da Francesco Sberlati, presidente di Itinera Centro Internazionale di Studi Turistici – prenderà parte anche un Comitato d’Onore, composto, tra gli altri, da Andrea Babbi, amministratore delegato dell’APT Emilia Romagna, Ferdinando Fabbri, presidente della Provincia di Rimini, Mauro Ioli, presidente di Convention Bureau di Rimini, Maurizio Melucci, assessore al Turismo del Comune di Rimini e Massimo Pironi, presidente della Commissione Turismo, Cultura, Scuola, Formazione, Lavoro e Sport della Regione Emilia Romagna.
(G.G. e S.B.)

Il programma completo della giornata è disponibile cliccando qui.
Per ulteriori informazioni:
Segreteria organizzativa, tel. 0541 753811, itinera@itinera.rimini.it.