Un concorso sulla Convenzione rivolto alle scuole del Veneto

Tutte le scuole elementari e medie inferiori del Veneto potranno iscriversi fino al 15 dicembre a “Together is possible. La promozione della Convenzione Internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità”, iniziativa lanciata dalla Regione Veneto per promuovere il pieno riconoscimento dei diritti fondamentali delle persone con disabilità, come riconosciuti dalla Convenzione, nella prospettiva della non discriminazione

25 agosto 2006: viene definita a New York la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità (foto di G. Giovinazzo)Lanciato dall’Osservatorio della Regione Veneto sulla Condizione della Persona Anziana e Disabile, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, il Concorso Together is possible. La promozione della Convenzione Internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità è una lodevole iniziativa rivolta al primo ciclo delle scuole statali e parificate della Regione, per promuovere, sul piano culturale ed educativo, il pieno riconoscimento dei diritti fondamentali delle persone con disabilità, come riconosciuti dalla Convenzione citata, nella prospettiva della non discriminazione di ogni diversità umana.

«Lo specifico percorso proposto – spiegano i promotori – è quello di far pervenire le riflessioni fatte, anche attraverso immagini, predisposte secondo diverse modalità figurative, che verranno raccolte in vista della realizzazione di un opuscolo illustrato, o come supporto multimediale, sui principali diritti delle persone con disabilità, fatto dai bambini e dai ragazzi e che verrà distribuito a tutti i partecipanti presenti al momento della premiazione».

Nel dettaglio, sono previsti due gruppi di aree tematiche e precisamente, per la Scuola Primaria (Elementare): a) Diritto all’uguaglianza e non discriminazione (articolo 5 della Convenzione); b) Diritto alla vita (art. 10); c) Libertà di movimento e cittadinanza (art. 18); d) Educazione (art. 24); e) Salute (art. 25); f) Partecipazione alla vita culturale e ricreativa, agli svaghi e allo sport (art. 30).
Per la Scuola Secondaria di Primo Grado, invece (Medie Inferiori): a) Diritto all’uguaglianza e non discriminazione (art. 5); b) Accessibilità (art. 9); c) Diritto alla vita (art. 10); d) Protezione dell’integrità della persona (art. 17); e) Libertà di espressione, opinione e accesso all’informazione (art. 21); f) Partecipazione alla vita culturale e ricreativa, agli svaghi e allo sport (art. 30).

Alle scuole vincenti verrà assegnato un computer con stampante. Da ricordare, infine, che la domanda di iscrizione – compilata su un apposito modulo scaricabile dal bando – dovrà arrivare entro il 15 dicembre 2008, mentre gli elaborati andranno consegnati entro il 15 marzo 2009 alla sede dell’Osservatorio Regionale del Veneto sulla Condizione della Persona Anziana e Disabile. (S.B.)

Per scaricare il bando del concorso, cliccare qui.
Per ulteriori informazioni:
Osservatorio Regionale sulla Condizione della Persona Anziana e Disabile, presso A. ULSS 12 Veneziana
Via Don Tosatto, 147, 30174 Mestre Venezia
tel. 041 2608802-8946, fax 041 2608853
osservatorio.anziani.disabili@ulss12.ve.it.
Stampa questo articolo