- Superando.it - http://www.superando.it -

Basta con le pratiche screditate!

Intendiamo con questa nostra denunciare sia lo scarso valore scientifico, etico e sociale del IV Congresso Internazionale “Autismo Oggi”, che si svolgerà a Roma dal 5 al 7 dicembre e nel corso del quale saranno presentati interventi per l’autismo non raccomandati o screditati dalla comunità scientifica e dalle linee-guida internazionali, nazionali e regionali, sia l’illegittima attribuzione ad alcuni relatori del titolo di “professore”. Puzzle che raffigura il viso e le mani di un bambino
Affermiamo inoltre che alcuni interventi propagandati dal Congresso, quali la “comunicazione scritta” per le persone con autismo a basso funzionamento o Comunicazione Facilitata, e teorie, quali quella dei peptidi oppiodi o dei fattori nutrizionali scatenanti l’autismo, o non sono mai stati sottoposti a verifica sperimentale, oppure sono stati inequivocabilmente screditati da studi scientificamente attendibili.

E ancora, deprechiamo il fatto che alcuni stimati professionisti abbiano dato la loro disponibilità a partecipare come relatori al congresso, accreditandolo agli occhi delle famiglie e degli amministratori pubblici e contribuendo così allo spreco di risorse pubbliche e private in iniziative e interventi inutili o dannosi.
Condanniamo altresì i mentori di pratiche e teorie screditate, che attraverso la diffusione di informazioni false ledono il diritto delle persone con autismo ad un percorso abilitativo efficace e ad opportunità di sviluppo e apprendimento.
Inviatiamo, infine, le persone con disturbo dello spettro autistico, le famiglie, gli operatori del settore e i pubblici amministratori ad esercitare la massima cautela e a coinvolgere le associazioni rappresentative delle persone con disturbi dello spettro autistico in ogni decisione o iniziativa che possa comportare conseguenze talvolta irreparabili per la loro dignità, indipendenza e inclusione.

Firmano questo documento Giovanni Marino, presidente di F.A.N.T.A.Si.A. (Federazione delle Associazioni Nazionali a Tutela delle persone con Autismo e Sindrome di Asperger) e dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Donata Vivanti, vicepresidente di F.A.N.T.A.Si.A. e di Autismo Italia , e Laura Imbimbo, vicepresidente di F.A.N.T.A.Si.A. e presidente dell’Associazione Gruppo Asperger ONLUS.

*F.A.N.T.A.Si.A. è la Federazione delle Associazioni  Nazionali a Tutela delle persone con Autismo e Sindrome di Asperger. Si è recentemente costituita a Roma e riunisce tutte le associazioni nazionali specificamente dedicate alla tutela dei diritti delle persone con disturbi dello spettro autistico, collaborando attivamente con la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e con tutte le associazioni che ne fanno parte.
F.A.N.T.A.Si.A. si propone di costituire un punto di riferimento nazionale per le persone con disturbi dello spettro autistico, le loro famiglie e le piccole associazioni locali presenti sul territorio nazionale, che rischiano di restare escluse dalla conoscenza dei progressi e degli avvenimenti nazionali e internazionali nel campo dei disturbi dello spettro autistico e di non poter far sentire la propria voce.