- Superando.it - http://www.superando.it -

Da Umbria, Liguria, Lombardia e Campania i vincitori delle «Chiavi di Scuola»

Bimba con disabilità insieme a compagne di scuolaFar emergere e conoscere i tanti esempi di buone prassi di inclusione scolastica nel nostro Paese, contribuendo così al miglioramento della qualità di tutto il sistema scolastico: è stato questo l’obiettivo della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) nel riproporre anche per il 2008 il concorso Le Chiavi di Scuola, iniziativa sostenuta da Enel Cuore ONLUS, con il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, nell’ambito della quale sabato 17 gennaio avrà luogo a Milano la giornata di premiazione dei progetti vincitori (Sala del Commercio, Corso Venezia, 49, ore 10-18).
Il concorso – come abbiamo ampiamente riferito nei mesi scorsi – era aperto ai Consigli di Classe che avessero realizzato, nell’anno scolastico 2007-2008, un progetto di inclusione scolastica, compresi anche quelli con alunni ospedalizzati o a domicilio, ad esclusione delle classi presenti all’interno di istituti o centri di riabilitazione. A tal proposito va segnalato che il maggior numero di esperienze inoltrate attraverso il sito www.lechiavidiscuola.it sono state sviluppate in classi della scuola primaria, da cui sono pervenuti 182 progetti. 46, invece, i progetti che fanno riferimento alla scuola dell’infanzia, 99 alle classi della scuola secondaria di primo grado e 83, infine, quelli che partecipano nella categoria della scuola secondaria di secondo grado.

Ebbene, vincitori del concorso sono risultati rispettivamente la Direzione Didattica di Magione (Perugia) per la scuola dell’infanzia, la Direzione Didattica di Maddalena (Genova) per la scuola primaria, l’Istituto Comprensivo Scuola Media Statale di Solbiate Arno (Varese) per la scuola secondaria di primo grado e l’Istituto di Istruzione Superiore “Francesco De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino), per la scuola secondaria di secondo grado.
Secondi e terzi classificati – nelle rispettive categorie – sono stati poi per la scuola dell’infanzia la Scuola “Falcone e Borsellino” di Offanengo (Cremona) e l’Istituto Comprensivo Force di Santa Vittoria in Matenano (Ascoli Piceno); per la scuola primaria il V Circolo Didattico “Martiri di Cefalonia” di Faenza (Ravenna) e l’Istituto Comprensivo “Galileo Chini” di Scarperia (Firenze); per la scuola secondaria di primo grado la Scuola Media Statale “Dante Alighieri” di Selargius (Cagliari) e l’Istituto Comprensivo Villaverla di Villaverla (Vicenza); per la scuola secondaria di secondo grado l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Enrico Mattei” di San Stino di Livenza (Venezia) e l’Istituto di Istruzione Superiore “Sibilla Aleramo” di Roma.
Due menzioni speciali sono andate infine nell’ordine alla Scuola Media Statale “Ludovico Antonio Muratori” di Vignola (Modena) e all’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali e Turistici “Almerico da Schio” di Vicenza.

Come detto la manifestazione conclusiva, con le premiazioni, si terrà il 17 gennaio a Milano e sarà moderata dal responsabile del Segretariato Sociale della RAI Carlo Romeo, con una relazione di apertura del presidente della FISH Pietro Barbieri. Seguiranno tre sessioni di approfondimento, la prima delle quali dedicata al tema Inclusione e educazione: il nuovo paradigma della Convenzione ONU. Vi interverranno Giampiero Griffo, componente dell’Esecutivo Mondiale di DPI (Disabled Peoples’ International), Denise Roza di Perspektiva Russia, Lucia De Anna dello IUSM (Istituto Universitario di Scienze Motorie) di Roma e Ombretta Fortunati, consigliera delegata alla Partecipazione e alla Tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità della Provincia di Milano.
La seconda sessione, invece, si intitolerà Oltre trent’anni di esperienza: a che punto è l’Italia per un’educazione inclusiva? e oltre alla presentazione di esperienze dirette sull’argomento (Giorgio Genta di ABC – Associazione Bambini Cerebrolesi Liguria sul Progetto Integrazione a tutto tondo e Angelo Scacco della Fondazione Italiana Accenture, con il Progetto Navigabile), vedrà la partecipazione di Salvatore Nocera, vicepresidente della FISH, Mario Rusconi, vicepresidente dell’Associazione Nazionale Prèsidi e Corrado Gabriele, assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Campania, con le conclusioni di Valentina Aprea, presidente della VII Commissione Cultura della Camera.
Nella terza sessione, infine, che si svolgerà nel pomeriggio, si parlerà delle Politiche di pari nel sistema educativo. Quest’ultima parte, introdotta dal direttore responsabile di Superando.it Franco Bomprezzi e moderata da Vito Bardascino, responsabile dell’Area Integrazione del progetto campano Scuole Aperte, vedrà la partecipazione del presidente della Provincia di Milano Filippo Luigi Penati, di Luisella Bosisio Fazzi, presidente del CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità) e vicepresidente della FISH, di Evelina Chiocca del CIIS (Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno), di Claudia Rocchetti, dirigente tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, di Nunzia Coopedè, presidente della FISH Calabria e di Donatella Morra, referente per la scuola della LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), nel gruppo Alunno disabile della Regione Lombardia.
A partire dalle 15.30, infine, avrà luogo la premiazione ufficiale dei progetti e degli Istituti vincitori, a cura dei componenti del Comitato Tecnico-Scientifico, degli esponenti di Enel Cuore ONLUS e delle autorità presenti.

All’evento sono stati invitati anche Johan Ten Geuzendam, responsabile dell’Unità Lavoro e Affari Sociali della Commissione Europea; Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia; Letizia Moratti, sindaco del Comune di Milano; Gianni Rossoni, vicepresidente e assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia; Giulio Boscagli, assessore alla Famiglia e Solidarietà Sociale, sempre nella Regione Lombardia; Giampaolo Landi di Chiavenna e Mariolina Moioli, rispettivamente assessore alla Salute e assessore alla Famiglia, alla Scuola e alle Politiche Sociali del Comune di Milano; Giansandro Barzaghi, assessore all’Istruzione e all’Edilizia Scolastica della Provincia di Milano; Letizia De Torre, segretario della Settima Commissione della Camera dei Deputati; Leopoldo Ferrè della Fondazione Italiana Accenture; Richard Reiser del British Council of Disabled People (Gran Bretagna); Dario Ianes, docente del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Bolzano; Silvia Costa, assessore all’Istruzione, al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Lazio, oltre che coordinatrice degli Assessori Regionali alla Formazione. (C.N.)

Il sito dedicato al Concorso le Chiavi di Scuola è www.lechiavidiscuola.it.