- Superando.it - http://www.superando.it -

A Pisa c’è un’iniziativa per gli studenti con disabilità all’estero

La sede dell'Università di PisaUn contributo del valore di 14.000 euro sarà a disposizione degli studenti con disabilità dell’Università di Pisa, per finanziarne i singoli percorsi di studio e di ricerca all’estero.
Il finanziamento è il frutto di un progetto di collaborazione tra l’USID dell’Ateneo pisano (Unità di Servizi per l’Integrazione degli Studenti Disabili) e i Rotary Club Galileo di Pisa e Sezione di Cascina.

Nel dettaglio, il contributo – assegnato tramite un bando di concorso aperto fino al 15 aprile – verrà suddiviso in venti mensilità da 700 euro ciascuna, con una durata variabile da uno a nove mesi, in relazione al progetto presentato. Per gli studenti che necessitano di accompagnamento, è prevista una maggiorazione della rata del 50%.
Al bando possono partecipare gli studenti con disabilità dell’Università di Pisa di età inferiore ai 30 anni, se iscritti ai corsi di laurea e fino ai 33, se iscritti a corsi postlaurea.
Da segnalare anche che il contributo verrà riconosciuto agli studenti vincitori, con un’invalidità a partire dal 34%. «Risulteranno pertanto tutelate – ha sottolineato presentando l’iniziativa Paolo Mancarella, delegato del Rettore per l’Integrazione delle Persone con Disabilità – anche soglie di disabilità inferiori a quelle previste come percentuali di invalidità minima dalla normativa nazionale».
La commissione giudicante, infine, sarà presieduta da un membro del Rotary e si avvarrà di sei membri, tre in rappresentanza dell’Università e tre del Rotary Club di Pisa. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: USID (Unità di Servizi per l’Integrazione degli Studenti Disabili) dell’Università di Pisa, tel. 050 2212006 – 7 – 8, usid@adm.unipi.it.