- Superando.it - http://www.superando.it -

Pubblicata a Padova una guida sull’accessibilità degli agriturismi

Copertina della guida «Un sorriso per... tutti»Nasce dalla Coldiretti di Padova, con il supporto della Camera di Commercio e il sostegno della Provincia, l’idea della pubblicazione denominata Un sorriso per… tutti, guida che raccoglie le informazioni sull’accessibilità e il grado di accoglienza di una settantina di agriturismi padovani aderenti a Terranostra – l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio promossa dalla Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti nel 1973 – insieme a una quarantina di aziende agricole che praticano la vendita diretta.

«Una realtà ambiziosa come quella che rappresentiamo – ha dichiarato Marco Calaon, presidente della Coldiretti di Padova – è importante che sia attenta anche ai problemi sociali. Da qui siamo partiti nell’elaborazione di una guida dove ci siano agriturismi a zero impatto per i disabili, i quali devono anch’essi poter usufruire del territorio e di tutte le sue ricchezze».
La pubblicazione – presentata nei giorni scorsi – è stata stampata in 15.000 copie e in tre diverse lingue (italiano, inglese e tedesco). «Con questa guida – ha aggiunto il direttore della Coldiretti padovana Walter Luchetta – gli agriturismi si sono messi davvero in gioco, accettando di essere esaminati anche dal punto di vista dell’accessibilità. Intendiamo dunque portar loro un valore aggiunto e crediamo che questo sia un bel modo per farlo».

Si tratta senz’altro di uno dei primi esperimenti del genere in Europa – se non il primo – e merita certamente l’attenzione di tutti, anche nel testare “sul campo” le informazioni prodotte.
Oltre infatti alle brevi descrizioni per ogni azienda agrituristica e ai simboli che concentrano graficamente caratteristiche e peculiarità, compaiono disegnate delle faccine sorridenti – una o più per ogni struttura descritta – che non si limitano a misurare la qualità com’è intesa abitualmente nelle tradizionali guide turistiche o enogastronomiche, ma che vogliono fornire, a colpo d’occhio, un insieme di valutazioni, a partire dalla varietà e dal numero di servizi offerti, sino alle conformità previste per le strutture ricettive, tenendo conto anche della bellezza e delle suggestioni dei diversi luoghi che circondano l’agriturismo. Non meno importante, poi, la disponibilità, l’accoglienza e – come detto – l’accessibilità che gli agriturismi offrono anche alle persone con disabilità.

Non vi è stata, per altro, l’idea di stilare una classifica, ma di redigere uno strumento in più per una scelta consapevole, senza la pretesa di voler emettere giudizi, ma semmai con la volontà di sollecitare una positiva evoluzione.
«In questi anni – sottolinea infatti Giuliano Ravazzolo, presidente di Terranostra Padova – molte aziende, dove è stato possibile, hanno ristrutturato i propri locali oppure avviato l’attività tenendo conto anche delle esigenze delle persone con disabilità. Altri hanno in programma di farlo non appena possibile, affrontando importanti investimenti. Su questo fronte Terranostra è pronta ad offrire tutti gli strumenti necessari per un ulteriore servizio a beneficio della società civile e degli stessi operatori agrituristici».
«Questa guida – conclude Ravazzolo – non si limita dunque ad offrire una panoramica generica sull’offerta nella Provincia di Padova, ma mette per la prima volta nella giusta evidenza il tema dell’accessibilità, evidenziando come il turismo rurale debba essere aperto a tutta la società civile e a tutte le persone, comprese quelle con disabilità. E a tal proposito la sensibilità rispetto al passato è senz’altro maggiore, ma c’è ancora tanto da fare per garantire pari opportunità ad ogni livello». (S.B.)

Per informazioni e per richiedere la guida: Ufficio Stampa Coldiretti di Padova, tel. 049 8997311, padova@coldiretti.it.